Alzheimer, AFMA Onlus relaziona alla conferenza europea NETAge in Ancona

di 

26 marzo 2015

ANCONA – AFMA Onlus, Associazione Familiari Malati Alzheimer di Fano (Pu), sarà presente oggi come relatore all’evento conclusivo del progetto europeo NETAge, un percorso della durata di tre anni, finanziato dal Programma di cooperazione territoriale IPA Transfrontaliero Adriatico per lo sviluppo di collaborazioni innovative nell’assistenza agli anziani.
Promosso dalla Regione Marche, in collaborazione con SVIM, il progetto ha visto la collaborazione di una rete internazionale di ben 13 partner, appartenenti a 6 paesi dell’area Adriatica (Italia, Croazia, Albania, Serbia, Slovenia e Montenegro). Obiettivo del progetto era migliorare il coordinamento fra stakeholder nell’ambito dell’assistenza agli anziani, con particolare attenzione al volontariato.
All’evento, i cui lavori si svolgeranno presso l’Ego Hotel, in via Flaminia ad Ancona, si cercherà di illustrare i risultati ottenuti da progetti nazionali ed europei – in particolare Marche_active@net e Wider – che hanno come tematica centrale la longevità attiva. Su queste tematiche l’AFMA Onlus di Fano relazionerà tramite il presidente Michele Caporaso e la referente del CSV Marche Valeria Bochi sul progetto territoriale che ha visto collaborare in rete il Comune di Pesaro e di Fano tramite gli Assessorati ai Servizi Educativi e delle Politiche Sociali, la Fondazione Cassa di Risparmio di Fano, le cooperative sociali COOSS Marche e Labirinto, le strutture fanesi socioassistenziali “Don Paolo Tonucci” e “Centro Diurno Margherita”, gli Istituti scolastici “Maestre Pie Venerini” e “Poi…Poi”, ed infine le Associazioni di Volontariato dell’Auser Filo d’Argento e dell’AFMA Onlus (Associazione Familiari Malati Alzheimer di Fano).

Una esperienza positiva, di creazione di una rete sociale e progettuale, che ha condiviso idee, progetti ed operatività nelle pieghe di tematiche come quelle dell’invecchiamento attivo e del rapporto intergenerazionale per le quali l’Alzheimer è presente ancora quale “convitato di pietra”.
ANCONA – AFMA Onlus, Associazione Familiari Malati Alzheimer di Fano (Pu), sarà presente oggi come relatore all’evento conclusivo del progetto europeo NETAge, un percorso della durata di tre anni, finanziato dal Programma di cooperazione territoriale IPA Transfrontaliero Adriatico per lo sviluppo di collaborazioni innovative nell’assistenza agli anziani.
Promosso dalla Regione Marche, in collaborazione con SVIM, il progetto ha visto la collaborazione di una rete internazionale di ben 13 partner, appartenenti a 6 paesi dell’area Adriatica (Italia, Croazia, Albania, Serbia, Slovenia e Montenegro). Obiettivo del progetto era migliorare il coordinamento fra stakeholder nell’ambito dell’assistenza agli anziani, con particolare attenzione al volontariato.
All’evento, i cui lavori si svolgeranno presso l’Ego Hotel, in via Flaminia ad Ancona, si cercherà di illustrare i risultati ottenuti da progetti nazionali ed europei – in particolare Marche_active@net e Wider – che hanno come tematica centrale la longevità attiva. Su queste tematiche l’AFMA Onlus di Fano relazionerà tramite il presidente Michele Caporaso e la referente del CSV Marche Valeria Bochi sul progetto territoriale che ha visto collaborare in rete il Comune di Pesaro e di Fano tramite gli Assessorati ai Servizi Educativi e delle Politiche Sociali, la Fondazione Cassa di Risparmio di Fano, le cooperative sociali COOSS Marche e Labirinto, le strutture fanesi socioassistenziali “Don Paolo Tonucci” e “Centro Diurno Margherita”, gli Istituti scolastici “Maestre Pie Venerini” e “Poi…Poi”, ed infine le Associazioni di Volontariato dell’Auser Filo d’Argento e dell’AFMA Onlus (Associazione Familiari Malati Alzheimer di Fano).

Una esperienza positiva, di creazione di una rete sociale e progettuale, che ha condiviso idee, progetti ed operatività nelle pieghe di tematiche come quelle dell’invecchiamento attivo e del rapporto intergenerazionale per le quali l’Alzheimer è presente ancora quale “convitato di pietra”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>