Volley Pesaro torna a giocare per vincere due volte: sul campo e con lo Iopra

di 

26 marzo 2015

Iopra e Volley Pesaro

Iopra e Volley Pesaro

PESARO – Torna in campo Volley Pesaro. Dopo il week end di riposo (a causa dell’anticipo della gara con VolleyRo) le ragazze di Bertini giocheranno domenica, ore 17 al PalaBancaMarchce, contro DiLUcca Capannori. La sosta ha permesso a Salvia e compagne di riposarsi e ricaricare un po’ le pile: “Martedì in palestra si sono allenate con grande entusiasmo – racconta il presidente Rossi – si è vista proprio la voglia di tornare a giocare”. Domenica Volley Pesaro ospiterà una squadra in forma, che ha vinto le ultime tre partite: “All’andata non è stata una vittoria semplice – continua Rossi – un po’ per le condizioni ambientali (campo caldo, con tantissimi tifosi rumorosi) ma soprattutto per la bravura di Capannori”. La squadra toscana, neo promossa in B1, non ho stravolto la formazione vincente della B2, ma ha inserito un paio di giocatrici di assoluto livello, con esperienza anche in serie A: “Per questo domenica mi aspetto di vedere una partita dall’alto contenuto tecnico”. La ventunesima giornata di campionato sarà anche l’occasione per legare allo sport un’iniziativa di solidarietà. Volley Pesaro e IOPRA saranno protagoniste del ‘week end rosso-blu’, una due giorni ‘Insieme per vincere anche nella solidarietà’, che inizierà sabato pomeriggio al Palasnoopy e si concluderà domenica al Pala Banca Marche.

VOLLEY PESARO E IOPRA INSIEME ‘PER VINCERE ANCHE NELLA SOLIDARIETA’ ‘

Il ‘week end rosso-blu’ inizierà sabato al Palasnoopy e finirà domenica alle 17 al PalaBancaMarche

Si è tenuta questa mattina la conferenza stampa di presentazione del ‘week end rosso-blu’ che vedrà protagoniste Volley Pesaro e IOPRA. Una due giorni ‘Insieme per vincere anche nella solidarietà’, che inizierà sabato pomeriggio al Palasnoopy e si concluderà domenica alle 17 al Pala Banca Marche in occasione della partita casalinga della B1. “Lo sport è anche solidarietà – spiega il presidente dello IOPRA, Dr. Sebastiani, insieme alla vice presidente Luigia Evangelisti– e in questo caso è anche salute e prevenzione, sia medica che sociale”. Lo IOPRA, attivo a Pesaro da 25 anni, è una Onlus che fornisce assistenza domiciliare, completa, gratuita e continuativa, ai malati di tumore: “Assistiamo un centinaio di pazienti all’anno – continua Sebastiani – con la convinzione che ogni malattia, anche i tumori, se presi in tempo sono curabili. Per questo la prevenzione è fondamentale”. Con lo IOPRA, oltre ad una quarantina di volontari, collaborano medici e infermieri professionali.

Le uova dello Iopra

Le uova dello Iopra

Sabato e domenica solidarietà e sport andranno a braccetto: “Dobbiamo ringraziare Volley Pesaro per questa iniziativa. Far conoscere quello che facciamo per noi è importante”. I presidenti Sorbini e Rossi non sono nuovi ad iniziative di questo genere: “Cerchiamo di collaborare e dare risalto alle più svariate realtà cittadine, sportive e non – spiega Sorbini – in questi anni siamo sempre stati legati allo IOPRA, anche se in maniera non ufficiale”.

Il week end di solidarietà inizierà sabato al Palasnoopy. In occasione della gara interna della serie C, alle 18.30, ci sarà un banchetto dello IOPRA che venderà le campane pasquali (colorate di rosso e di blu, come i colori di Volley Pesaro, per distinguere il cioccolato al latte da quello fondente) . Domenica poi sarà la volta della serie B, alle 17 al PalaBanca Marche. Qui verranno offerte diverse proposte per gli spettatori:

· Biglietto solidarietà 12 euro (ingresso + campana IOPRA)

· Biglietto solo partita 7 euro

· Solo campana IOPRA offerta minima 10 euro

Saranno le ragazze della B1 a regalare alle avversarie (DiLucca Nottolini Capannori) le campane dello IOPRA: “Ci piaceva l’idea di legare questa squadra, finora assolutamente vincente, ad una iniziativa di solidarietà così importante – conclude Rossi – credo che gli sportivi siano molto legati a questi temi, perché anche nello sport la prevenzione e la solidarietà sono fondamentali”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>