Calcio a 5, PesaroFano a casa dell’Arzignano. Osimani: “La prestazione prima del risultato”

di 

27 marzo 2015

Osimani guarda la sua squadra, l'Italservice PesaroFano

Osimani guarda la sua squadra, l’Italservice PesaroFano

PESARO – Italservice PesaroFano domani di scena sul campo dell’Arzignano per la terz’ultima giornata. Sfida durissima, al quale i biancorossogranata chiedono altri tre punti per restare al secondo posto. O perlomeno questo è ciò che pensano soprattutto i tifosi. Mister Roberto Osimani invece pensa ad altri “obiettivi”.

“Prima di tutto voglio la prestazione e vedere altre cose”, dice il tecnico del PesaroFano in vista della gara di domani. Parole pronunciate all’interno di un discorso molto più ampio, che torna sul successo con l’Aosta e termina con i complimenti a La Cascina Orte. Leggiamo.

“Con l’Aosta abbiamo vinto con difficoltà, ma con merito – inizia l’analisi di Osimani – Abbiamo concesso loro alcune occasioni, anche perché abbiamo affrontato una squadra competitiva che nelle ultime sei gare non aveva mai perso con più di un gol di scarto. Noi abbiamo vinto 4 a 1. Io perciò ritengo che abbiamo fatto un’ottima partita”.

“Guardando alla sfida di domani con l’Arzignano – seguita il mister – penso a una sfida contro una cliente molto scomoda. Parliamo di una formazione forte, che specie in casa ha dimostrato di sapersi esprimere al pari delle squadre di vertice. Nel 2015 il nostro trend in trasferta invece sin qui non è stato molto positivo. Perciò mi aspetto un riscatto in tal senso, soprattutto sul piano della prestazione, prima che su quello del risultato”.

“In questo momento della stagione infatti – spiega – non è importantissimo il risultato, ciò che conta sono le prestazioni e la crescita. I risultati conteranno di più fra qualche settimana. Ora sono altre le cose prioritarie”. D’altronde i playoff sono garantiti e mister Osimani ha più volte espresso il concetto che il secondo posto non è fondamentale.

Dulcis in fundo: “Voglio rivolgere sentiti complimenti a La Cascina Orte che ha vinto il campionato con grande merito. Questo è indiscutibile. Nella loro marcia trionfale, noi siamo onorati di essere stati uno dei loro ostacoli, dimostrandolo anche negli scontri diretti in campionato e coppa. Ho mandato un sms al tecnico Ramiro Diaz per congratularmi e vi svelo un aneddoto: lui ha risposto scrivendo: “Complimenti alle nostre squadre che hanno onorato il campionato”. Leggere parole del genere da parte sua, per noi è motivo di grande orgoglio”.

Domani contro l’Arzignano si gioca alle 16. Nel PesaroFano mancherà Lamedica per squalifica. Torna dopo la squalifica invece capitan Tonidandel.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>