La Rocca Ubaldinesca di Sassocorvaro è nella top ten dei luoghi del mistero d’Italia: classifica di Focus Storia

di 

2 aprile 2015

Sassocorvaro, Rocca Ubaldinesca

Sassocorvaro, Rocca Ubaldinesca

SASSOCORVARO – Tra le meraviglie del Montefeltro ci sono luoghi che da sempre sono considerati esoterici, tra questi il borgo storico di Sassocorvaro, specie la Rocca Ubaldinesca. Proprio nei sotterranei della “tartaruga” di Francesco di Giorgio Martini esiste una porta, murata, che, secondo la leggenda, era il congiungimento per Palazzo Ducale di Urbino, la quale polvere prodotta dai sassi, se toccata, risulterebbe magica. Sempre secondo la leggenda ogni 26 agosto si udirebbero, proprio nella rocca, voci, pianti e i rumori di un incendio.

La classifica dei luoghi del mistero di Focus storia di aprile 2015: Sasocorvaro è nella top ten

La classifica dei luoghi del mistero di Focus storia di aprile 2015: Sasocorvaro è nella top ten

Questa ricorrenza ha fatto entrare Sassocorvaro e la sua Rocca nella top ten dei luoghi italiani del mistero, classifica stilata dalla redazione di Focus Storia e apparsa nel numero di aprile 2015 del mensile. Tra fantasia e realtà vale sicuramente la pena una visita a questa fortificazione del 1475, fortezza appartenuta a Ottaviano degli Ubaldini, fratellastro di Duca Federico da Montefeltro, vero scrigno di meraviglie: dal bellissimo teatro al giardino pensile, senza trascurare le opere in essa custodite.

E proprio la Rocca di Sassocorvaro fu scelta dall’allora Soprintendete della regione Marche, Pasquale Rotondi, per custodire e nascondere dalle razzie tedesche, tra il 1943 e il 1944, oltre 10.000 opere d’arte di inestimabile valore (tra le quali pezzi di Giorgione, Tiziano, Tintoretto, Piero della Francesca, Correggio, Caravaggio, Rubens, Tiepolo, Lorenzo Lotto e del Perugino). Da qui il nome Arca dell’Arte.

Ogni anno un premio destinato ai salvatori dell’arte, conferito quest’anno sabato 11 aprile, 19esima edizione, dalle ore 16 nel teatrino della Rocca. La giornata che continuerà alle 18.30 con un aperitivo e degustazione di prodotti tipici nel cortile d’onore della Rocca Ubaldinesca accompagnato dall’esibizione musicale del “Settimio di saxofoni G. Rossini”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>