World Cup, Pesaro ancora “capitale” della Ginnastica Ritmica dal 10 al 12 aprile. Porfiri: “L’edizione più numerosa di sempre”

di 

2 aprile 2015

PESARO – Torna la Coppa del Mondo di Ginnastica Ritmica a Pesaro. Dal 10 al 12 aprile le miglior ginnaste del mondo si sfideranno all’Adriatic Arena per aggiudicarsi l’unica tappa italiana della World Cup. La settima edizione della manifestazione si presenta con numeri da record: saranno 39 le delegazioni partecipanti per più di 330 ginnaste in gara. Tra di loro anche le farfalle azzurre allenate da Emanuela Maccarani: Marta Pagnini (Etruria Prato), Andreaa Stefanescu (Fenice Spoleto), Camilla Patriarca (San Giorgio Desio), Alessia Maurelli (Ginnastica estense Otello Putinati), Sofia Lodi (Brixia Brescia) e Martina Centofanti (Ginnastica Fabriano) oltre alle due individualiste Veronica Bertolini (San Giorgio Desio) e Alessia Russo (Armonia Chieti).

Quella del 2015 è l’edizione più numerosa di sempre: segno che la World Cup di Pesaro è diventata ormai una tappa fissa nel circuito internazionale della ginnastica ritmica sia per la qualità dell’impianto ospitante e dell’organizzazione sia per la bellezza del territorio e per l’elevato livello tecnico della manifestazione – spiega Paola Porfiri, presidente del Col “Turismo & Sport” che organizza l’evento – Da un punto di vista sportivo i presupposti per una grande World Cup ci sono tutti: dopo due anni di assenza torna la squadra russa, ci sarà anche la campionessa del mondo in carica Yana Kudryavtseva ed è stata confermata la presenza della Bulgaria campione del mondo in carica e della forte Bielorussia. Ci saranno anche le delegazioni di Grecia e Ucraina nonostante le difficoltà che i due paesi stanno attraversando. L’Italia? Viene dalla vittoria della World Cup di Lisbona. Pesaro rappresenta un passaggio importante per le farfalle azzurre allenate da Emanuela Maccarani: l’ultimo prima degli europei e dei mondiali di Stoccarda dove le ginnaste si giocheranno la qualificazione alle Olimpiadi”.

La World Cup 2015 si arricchisce anche di una preziosa partnership. Le magiche Winx, ideate dall’azienda marchigiana Rainbow, saranno infatti testimonial dell’evento. Le fatine più amate dalle bambine di tutto il mondo coloreranno di rosa l’Adriatic Arena durante il weekend di gare con moltissime attività dedicate ai piccoli fans, come laboratori all’insegna della magia, del colore e della creatività, decorazioni glitter e speciali make up session. Non solo. La settima edizione del Torneo internazionale Città di Pesaro, destinato alle ginnaste junior e senior, da quest’anno sarà intitolato “Winx Cup”. Un connubio tra eccellenze del territorio che incrementerà le ricadute positive sull’economia locale.

L’anno scorso la World Cup portò 3.400 presenze alberghiere ed oltre 6 mila persone vennero all’Adriatic Arena per seguire le gare di ginnastica ritmica: basterebbero questi numeri per far comprendere l’indotto e le ricadute positive che l’evento è in grado di generare per il nostro territorio in un periodo, tra l’altro, di bassa stagione turistica – commenta il presidente di Aspes Luca Pieri – Lusinghieri anche i risultati ottenuti da un punto di vista promozionale. Al di là delle quasi 9 ore di diretta nazionale sui canali di

Raisport e delle decine di migliaia di contatti giornalieri sui social network la World Cup porterà il nome di Pesaro in giro per il mondo”.

Quella di Pesaro è una grande manifestazione: un appuntamento prestigioso nel circuito internazionale e sono sicuro che le farfalle azzurre faranno bene – sostiene il presidente della Federazione Ginnastica d’Italia Riccardo Agabio – Non a casa sono avviati i confronti tra la Federazione internazionale e il comitato organizzatore della Coppa del Mondo di Pesaro per organizzare a Taiwan una nuova tappa della World Cup: significa che quello di Pesaro è un modello vincente”.

Si rafforza infine anche la collaborazione tra la Coppa del Mondo di Ginnastica Ritmica e lo Stato Maggiore della Difesa. Durante le gare infatti all’Adriatic Arena sarà presente anche una delegazione di campioni olimpionici appartenenti a diversi gruppi sportivi delle Forze Armate ed ospiti della World Cup. (C.LE Magg .Sc.  Flavio Cannone  ginnasta dell’Esercito, C1^ Cl Franco Sancassani canottiere e SC Alessandra Galiotto canoista della Marina Militare, Av.Sc. Francesca Lollobrigida pattinaggio e l’Av. Capo Paolo Ottavi ginnasta dell’aeronautica e l’App.Sc. Alfredo Rota schermitore e l’App. Carlo Molfetta Taekwondista 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>