La piccola Rosa Iacchini torna a casa. Il padre: “Un grandissimo abbraccio a chi c’è stato vicino in questo periodo”

di 

3 aprile 2015

SALTARA – La piccola grande Rosa Iacchini, 12 anni, figlia del collega Giancarlo Iacchini, giocatrice della Flaminia Fano, torna a casa dopo 43 giorni trascorsi da rianimazione e malattie infettive al Salesi di Ancona per una meningoencefalite (infiammazione del cervello) non contagiosa ma pericolosissima, provocata da una complicanza delle sinusite. “Domani, dopo un mese e mezzo di ospedale (per l’esattezza 43 lunghissimi giorni), Rosa torna finalmente a CASA!!! – ha scritto su fb lo stesso Giancarlo, apprezzata firma del Messaggero Pesaro – Commossi e felici, vogliamo ringraziare i medici del Salesi che l’hanno curata (Osimani, Carloni, Boldrini, Siliquini, Santelli, Mora, Pizzi, ecc.); le infermiere del reparto Ivana, Barbara, Marilena, Imma, Antonella, Ornella… ma anche Michele, Jonatan e gli altri di Rianimazione; e TUTTI quelli che ci sono stati VICINI – in tanti modi diversi ma ugualmente importanti – in questo periodo così delicato e difficile. Un grandissimo abbraccio ad ognuno di voi, insieme ai più cari auguri di buona Pasqua!”.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>