Notte Rosa esagerata, Ricci: “Ufficiale: evento esteso fino a Senigallia”. Ma con le nostre peculiarità

di 

3 aprile 2015

I sindaci in "rosa"

I sindaci in “rosa”

PESARO – E’ ufficiale: «Avanti tutta con la Notte Rosa (tre luglio, ndr). C’è grande collaborazione: non sarà estesa solo fino a Pesaro ma si arriverà fino a Senigallia. Dentro anche Gabicce, Gradara, Tavullia e Fano». Così Matteo Ricci, dopo il vertice tenuto a Rimini con i sindaci e amministratori romagnoli e marchigiani (oltre a Andrea Gnassi, presente l’assessore al Turismo dell’Emilia Romagna Andrea Corsini, ndr). Noi ci saremo alla grande, con la nostra programmazione e con le nostre peculiarità culturali e di aggregazione: di sicuro con Rossini, ma anche con il festival di Luca Zingaretti, che è una delle nostre proposte di quel periodo». Non solo: «Il centro vivrà di iniziative di qualità, con tutti i musei e contenitori aperti. L’altro perno sarà la valorizzazione del parco San Bartolo, elemento paesaggistico unico che metteremo in campo. E naturalmente musica e divertimento nel lungomare». Secondo il sindaco, «sarà una grande opportunità di promozione turistica e di collaborazione per la costa est adriatica. Un disegno che tiene insieme Marche e Romagna: il fatto che si arrivi fino a Senigallia, una delle città più vivaci delle Marche, è la dimostrazione che si possono fare le cose con una mentalità nuova, fuori dai campanilismi e dai confini. Grazie, quindi, a Gnassi e Corsini per la proposta e la lungimiranza». Un approccio che sembra inaugurare un filone da battere: «E’ una collaborazione che avviene per il decennale della Notte Rosa – commenta Ricci -: un esperimento, vedremo come andrà: potrebbe poi essere esteso anche per le edizioni future della manifestazione. Ma nel confronto di oggi sono emersi tanti altri progetti che possono tenere insieme i territori. A partire dalla condivisione dei percorsi motociclistici e ciclistici». Ora la fase organizzativa: «Partiranno gli incontri con gli operatori turistici e gli addetti ai lavori, anche privati. Saranno finalizzati alla costruzione del programma, su ogni Comune. C’è una filosofia da spiegare che sta dietro all’evento», conclude il sindaco

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>