Anfiteatro Rastatt ripulito dall’Associazione Regresso Arti

di 

8 aprile 2015

FANO – Dietro segnalazione da parte di un cittadino, di un imbrattamento di stampo anarchico ad una cabina in spiaggia (per cui è stata sporta denuncia contro ignoti), eseguito probabilmente tra la notte del 1-2 aprile, venerdì 3, in occasione del sopralluogo per disporre la pulitura, l’Associazione Regresso Arti  ha notato la scritta ingiuriosa contro la Polizia e contro Dio nell’Anfiteatro Rastatt, contattando così l’Ufficio Tecnico del Comune che era all’oscuro del fatto avvenuto qualche giorno prima. E’ stata così concordata la pulitura da farsi quanto prima.
L’intervento VOLONTARISTICO ha avuto luogo nel pomeriggio di oggi 8 aprile.
“Per chi ha a cuore la città più che la polemica – spiegano dall’associazione – la cosa migliore da fare in questi casi, è avvisare il proprietario del muro imbrattato, nella fattispecie l’amministrazione comunale, segnalando il danneggiamento… Sono convinto che se qualcuno segnalava prima, magari il mattino stesso dopo l’atto vandalico, il comune ci avrebbe già chiamato (come fece per alcune scritte al lido e nel ponte nuovo) e magari ci sarebbe stato qualche vantaggio anche per le indagini dirette ad individuare gli autori! Oggi con gli smartphone è abbastanza rapido ed alla portata di tutti”.

L'associazione al lavoro. Foto tratta da fb

L’associazione al lavoro. Foto tratta da fb

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>