Candelara al buio per 6 ore e mezza. I residenti: “Inammissibile”

di 

8 aprile 2015

Candelara

Candelara

CANDELARA – Un paese al buio. E stavolta non c’entra il blackout indotto per creare atmosfere d’incanto del mercatino natalizio.

Stamane Candelara è rimasta per diverse ore senza elettricità. Grazie al cielo siamo in aprile, e la bella giornata di sole non ha fatto infreddolire i pesaresi di paese. Il fatto è che molti si sono lamentati per un distacco ininterrotto dalle 9.10 in punto alle 15.25. Certo, l’Enel aveva avvisato che avrebbe svolto dei lavori sull’impianto, ma lo aveva fatto apponendo dei foglietti volanti sugli alberi e ai pali della luce. Evviva il progresso.

Qualche anziano, che per natura esce poco e niente da casa, era completamente all’oscuro ancor prima dell’interruzione di corrente. Qualche giovane ha notato come nel terzo millennio ci siano mezzi sicuramente più efficaci per comunicare il disservizio, come sms, telefonate, email e via discorrendo.

Resta il fatto che i disagi sono stati innegabili. E le macchine del caffè dei bar paesani per forza di cose spente non c’entrano se non marginalmente. Tutti i candelaresi si sono dovuti lavare con l’acqua fredda, ma peggio è andata a una signora che l’avanzare degli anni costringe a letto, col materasso antidecubito – quello usato per evitare la formazione di lesioni cutanee – che si è sgonfiato in breve tempo come un palloncino appena bucato da un ago. E non era la prima volta, tant’è che un buontempone in perfetto dialetto pesarese ha osservato: “Ma co’ dovrano mai fe’ sa ‘sta lucc”.

Nessuno mette in dubbio l’impellenza dei lavori alla rete elettrica. Resta il fatto che, al di là delle modalità di comunicazione, nel 2015 rimanere senza luce per 6 ore abbondanti non è la cosa più agevole che possa capitare.

Un commento to “Candelara al buio per 6 ore e mezza. I residenti: “Inammissibile””

  1. Stefano Poderi scrive:

    Edizione straordinaria di “Candele a Candelara”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>