Detentori di armi, ecco come è cambiata la normativa

di 

8 aprile 2015

Una recente evoluzione normativa in materia di armi, ha introdotto una significativa novita’ in tema di controlli e di sicurezza. In particolare e’ stata prevista un’importante scadenza per i detentori di armi, che rigurdera’, solo nella nostra provincia, alcune migliaia di persone.infatti, con l’entrata in vigore del d.lgs. 29.9.2013, nr. 121, avvenuta in data 5.11.2013, tutti i detentori di armi – ad eccezione di coloro che abbiano ottenuto il rilascio/rinnovo di un titolo di polizia in materia di armi in data successiva al 5 novembre 2007 – sono tenuti a produrre, entro il 5 maggio 2015, un certificato rilasciato dal medico provinciale, o dall’ufficiale sanitario o da un medico militare, dal quale risulti che il richiedente non e’ affetto da malattie mentali oppure da vizi che ne diminuiscano, anche temporaneamente, la capacita’ di intendere e di volere, ai sensi dell’art. 35 del r.d. 18 giugno 1931, nr. 773 (t.u.l.p.s.) coloro che intendano richiedere la certificazione, rilasciata dall’a.s.u.r. o da altro medico per cio’ abilitato, potranno recarsi presso le sedi dei distretti sanitari di pesaro, fano e urbino (sia nelle sedi principale che in quelle periferiche) muniti di:

documento di identita’ valido;

certificato anamnestico del medico curante;

marca da bollo da euro 16,00.

Qualora entro la data di cui sopra, il detentore di armi non provveda a quanto imposto dalla legge, verra’ diffidato dall’ufficio di pubblica sicurezza competente (questura o commissariati) a produrre la stessa certificazione entro 30 giorni. in caso di reiterata inadempienza la questura inviera’ alla prefettura una propoosta di emissione di un provevdimento di divieto di detenzione di armi.

si rammenta, inoltre, che gli uffici competenti a ricevere la certificazione medica sono:

la questura, per il territorio del comune di Pesaro;

i commissariati di p.s. di fano e urbino per i rispettivi comuni;

i comandi stazione dell’arma dei carabinieri per i restanti territori di competenza.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>