Fiera Primavera, il 12 aprile in piazza del Popolo

di 

8 aprile 2015

PESARO – Torna il 12 aprile 2015 in Piazza del Popolo, con il Patrocinio del Comune di Pesaro, la “FIERA PRIMAVERA” (la quinta edizione nella Città di Pesaro), momento centrale del progetto Coloriamo le città per un Mondo Unito.

La Fiera Primavera è un “mercatino” della solidarietà che coinvolge classi scolastiche, gruppi di ragazze e ragazzi, animatori e genitori che, per un giorno, si improvvisano venditori, allestendo coloratissimi stand con oggetti confezionati da loro o donati. In questo modo i ragazzi vogliono dare il proprio contributo per costruire un mondo di pace e di fraternità vivendo la “cultura del dare”, trasmettendo con i fatti, in un contesto cittadino, il loro messaggio sull’amicizia tra i popoli.

L'edizione del 2014

L’edizione del 2014

Il Mercatino si propone ai partecipanti di diventare per un’intera giornata protagonisti di una cultura nuova, la “Cultura del Dare”: si potrà vivere un’esperienza di condivisione concreta dei bisogni di altri popoli, di festa e creatività.

Infatti con il ricavato della “fiera” le ragazze e i ragazzi sostengono, tramite l’A.M.U., i cosiddetti “Progetti Dare”, attraverso cui, mediante un fondo di solidarietà, vengono finanziate borse di studio a favore di chi, nei Paesi più svantaggiati, non ha la possibilità di frequentare la scuola.

La manifestazione che si svolgerà anche in altre Città delle regioni Emilia-Romagna e Marche, anche se non contemporaneamente, è presente nelle Marche da 22anni, ogni volta caratterizzata dalla gioiosa presenza di centinaia di ragazzi.

Presupposto e fondamento di ogni attività proposta è la “Regola d’oro”, comune a tutte le culture, ”Fare agli altri ciò che vorresti fosse fatto a te” principio e condizione indispensabile per ogni educazione, in particolare per quella calata nella società multietnica e multiculturale in cui ci troviamo

Ogni gruppo partecipante allestirà uno stand con oggetti prodotti artigianalmente donati dai ragazzi o in ambito scolastico e non, con la collaborazione anche delle famiglie, in una vera e propria comunione di tempo, di idee e di beni materiali.

Durante questa giornata le scuole presenteranno inoltre propri elaborati, attraverso l’utilizzo di forme artistiche ed espressive diverse:

 

Favola, fiaba o racconto.

 

Canzone, miniconcerto

 

Teatro, mimo, danza, coreografia

 

Articolo o servizio giornalistico

 

Manifesto pubblicitario.

 

Prodotto multimediale (video, ipertesto, pagina web…).

 

Fotografie e composizioni fotografiche

Tutta la piazza ed il palco saranno quindi animati da coloratissimi interventi dei gruppi partecipanti.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>