Vallefoglia è città, approvati gonfalone e stemma del nuovo Comune. Ucchielli ringrazia

VALLEFOGLIA – Il sindaco Ucchielli scrive al presidente e all’On. Ministro Gianpiero Bocci.

“A nome personale, dell’Amministrazione, del Consiglio e di tutti i residenti del Comune di Vallefoglia, desidero esprime il più vivo e sincero ringraziamento per la sollecita, rapida e positiva risposta ottenuta in merito alla richiesta del titolo di “Città” e all’approvazione del Gonfalone e dello Stemma del nostro nuovo Comune , costituito solo lo scorso anno.

Sempre lo scorso anno, il 17 settembre 2014, il consiglio Comunale ha stabilito l’avvio dell’iter procedurale per la richiesta del riconoscimento del titolo di “Città” mentre già nel novembre 2014 aveva ottenuto lo Stemma e il Gonfalone ufficiali.

L’aver ricevuto le simboliche immagini ufficiali che contraddistinguono la nostra realtà comunale significa acquisire una identità che, pur nuova, sottolinea e riconferma una ricca storia che viene appositamente ribadita nello stemma di Vallefoglia, dove si evidenziano i due castelli dei precedenti Comuni, il fiume Foglia e la ginestra che ci caratterizzano l’appartenenza a un passato e a un territorio che sentiamo davvero nostri e nei quali ci riconosciamo appieno.

Inoltre, Signor Presidente e On. Ministro, non posso nascondere quanto ci renda orgogliosi l’aver ottenuto il titolo di “Città”, che sarà uno sprone a fare meglio, a vitalizzare e sviluppare un territorio che si estende su una superficie di 39,57 Kmq ed è situato in una posizione strategica, al crocevia tra Marche, Umbria Toscana e Romagna e che ha davvero molte potenzialità: oltre all’imprenditoria, all’operosità, alle idee, anche tanta capacità di accogliere e di condividere.

Signor Presidente e On.le Ministro, sentire lo Stato presente, vicino e sollecito è uno stimolo importantissimo per la quotidiana attività amministrativa e una ragione in più per ricercare, sempre, la via per ottenere la comune utilità. Con i più deferenti ossequi”.

IL SINDACO

Sen. Palmiro UCCHIELLI

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>