In Texas spettacolo Marquez ma Valentino Rossi c’è. Moto 2: Morbidelli in seconda fila

di 

11 aprile 2015

Parcheggiare la moto numero 1 appoggiandola al muretto, scavalcarlo e correre al box a prendere la moto numero 2. Fiondarsi in pista perché mancano 2 minuti e 40” alla fine delle qualifiche riuscire a non prendere la bandiera di fine qualifiche per qualche secondo e lanciarsi in un giro a vita persa che frantumerà il record della pista consentendogli di agguantare la pole position: questo è quanto ha fatto Marquez a meno di tre minuti dalla fine della qualifiche della MotoGp.

Valentino e Lorenzo. Foto tratta da twitter

Valentino e Lorenzo. Foto tratta da twitter

<Ho visto sul cruscotto la spia pericolo – ha detto Marquez – ed ho fermato la moto, poi con l’altra ho fatto un gran giro perché in questa pista mi diverto e mi piace molto >. Lui è così semplice e spontaneo e Dovizioso, che si è piazzato secondo con la Ducati e che quella fantastica ultima tornata l’ha fatta dietro a Marquez ha detto:<Che bello sia il secondo tempo sia lo spettacolo che mi ha fatto vedere Marquez…> mentre Lorenzo, ottimo terzo ha spiegato: <Non sto ancora bene, sto meglio, gli antibiotici stanno facendo effetto ma sono molto contento del mio crono e del mio giro>.

Ottimo quarto tempo per Vale Rossi, primo della seconda fila e domani in gara ( diretta Tv su Sky canale 208 alle ore 21) sarà tra i protagonisti, settimo Iannone con l’altra Ducati, 11° Petrucci, 25esimo Melandri che ha preceduto Alex De Angelis.

In Moto 3 la pole è di Kent, terzo Locatelli quarto Antoneli con la Honda del team Ongetta Rivacold, ottavo Bastianini nelle retrovie gli altri italiani.

In Moto 2 la pole è di Simeon del team Gresini, grande prestazione di Franco Morbidelli quinto tempo e domani partirà dalla seconda fila.

Domani diretta Tv a partire dalle 15.30 con il Warm Up, alle ore 18 la gara della Moto 3; alle 19.20 la Moto 2 e alle ore 21 start per la MotoGp.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>