Volley Pesaro, applausi lo stesso: cade a Pagliare e dopo 21 turni perde l’imbattibilità

di 

11 aprile 2015

RE-HASH PAGLIARE – VOLLEY PESARO 3-1

Volley Pesaro: Spadoni , Salvia, Zannini (L)Sestini , Concetti, Di Iulio , Battistelli, Bellucci , Battistoni, Bordignon, Mezzosoma , Babbi . All. Bertini ,Portavia

Re-Hash Pagliare: Agostini , Roncarolo, Capriotti, Ciccanti, Pepe, Traini, Orazi, Taddei , Canella , Di Bonaventura, Di Marino, Ventura. All. Chiovini, D’Angelo

PARZIALI: 25-17; 25-21; 16-25; 25-22
ARBITRO: Mattei, Toni

Il risultato che non ti aspetti. Volley Pesaro, nel derby marchigiano, perde partita e imbattibilità. Contro Re-Hash Pagliare finisce 3-1 per le padrone di casa. Bertini scende in campo con Bordignon al posto di Babbi, e la partenza delle pesaresi è convincente come sempre. Pagliare però sembra deciso a vender cara la pelle. Di Iulio e compagne conducono fino a metà parziale, poi sono le padrone di casa a macinare punti su punti. Aggressiva in battuta e in attacco, Pagliare va al secondo time-out tecnico avanti 16-15. Da qui le padrone di casa prendono il largo. A nulla serve il time-out di coach Bertini, Re-Hash si aggiudica il primo set. Stesso copione nel secondo parziale, con Volley Pesaro che conduce fino a metà set. Avanti 11-16, è di nuovo Pagliare a fare la voce grossa, mettendo a segno un parziale di 11-4. Sotto 2-0 Bertini schiera Babbi al posto di Bordignon. Le pesaresi vogliono mantenere l’imbattibilità e riaprono la partita, grazie ad uno splendido terzo set. Ma questa è la serata di Pagliare, che nel quarto parziale parte fortissimo: avanti prima 4-0 e poi 6-1. Le ragazze di Bertini tentano la rimonta, riescono a portarsi anche avanti 18-20, ma nel finale di set qualche errore di troppo condanna alla prima sconfitta stagionale Volley Pesaro: “Dobbiamo fare i complimenti a Pagliare – commenta a fine gara il dirigente Mencarini – hanno giocato una gran bella gara. Dispiace perdere, anche se questo non compromette il nostro cammino e quanto di buono fatto finora”

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>