Italservice PesaroFano terza: ai playoff 25 aprile e 2 maggio semifinali-promozione col Dosson

di 

13 aprile 2015

PESARO – Sconfitta ad Orte e terzo posto finale: ai playoff il 25 Aprile e 2 Maggio sarà doppia semifinale con il Came Dosson (andata in trasferta, ritorno in casa con due risultati su tre a disposizione).

Felipe Tonidandel, capitano PesaroFano

Felipe Tonidandel, capitano PesaroFano

Sono questi i verdetti della stagione regolare del PesaroFano. Sul campo della capolista e promossa in A, La Cascina Orte sconfitta dai biancorossogranata in finale di Coppa Italia, i ragazzi di Roberto Osimani hanno giocato pensando soprattutto a evitare sanzioni e a non farsi male, ma con la ferrea volontà di rimettere benzina nelle gambe e nella testa in vista del post-season che mette in palio un posto in serie A per quattro contendenti: Montesilvano, PesaroFano, Came Dosson e Cagliari.

KO per 9 a 5 al termine di una gara che ha visto in Sampaio da una parte (capocannoniere finale con ben 61 reti!) e capitan Tonidandel dall’altra (bomber dei rossiniani con 31 gol fatti) mattatori di giornata. Dopo un primo tempo chiuso sull’1 a 1, nella ripresa fuochi d’artificio a cuor leggero. Il quintetto di Diaz è decollato e quello di Osimani, privo di Jelavic squalificato e di Ganzetti non convocato (era diffidato), che ha risposto finché ha potuto, salvo crollare nel finale.

Poco male il 9-5 finale (unico piccolo neo: il PesaroFano dopo questa gara ha perso l’etichetta di miglior difesa del campionato), anche perché il Dosson ha sorprendentemente perso in casa col Fassina, lasciando ai biancorossogranata il terzo posto finale. Un podio che va festeggiato a prescindere da come andranno i playoff e che in ottica spareggi permette al PesaroFano due piccoli presunti vantaggi in semifinale: andata fuori (25 Aprile), ritorno in casa (2 Maggio al PalaFiera) con due risultati su tre a disposizione dopo gli eventuali supplementari.

Mente subito rivolta a questi due impegni dunque, con un programma di allenamenti specifico. La squadra siamo sicuri ce la metterà tutti, ma da adesso sino agli appuntamenti decisivi il lavoro sarà anche quello di caricare tutti gli appassionati marchigiani e invitare a sostenere il PesaroFano sia in trasferta (l’ufficio comunicazione sta vagliando l’ipotesi con la società di organizzare un pullman per sabato 25 Aprile: se interessati fatevi vivi tramite i social), sia in casa: il 2 Maggio il PalaFiera dovrà essere pieno di calore. Siamo arrivati al dunque. E’ il momento di crederci tutti insieme: società, squadra, tifosi. Forza ragazzi, dateci dentro. Forza ragazzi, diamoci dentro.

Tabellino LA CASCINA ORTE-PESAROFANO 9-5

LA CASCINA ORTE: Bragaglia, Pesciaroli, Guennounna, Vendrame, Scandolara, Cesaroni, Egea,

Sampaio, Arrizabalaga, Ennas, Stronati, Vavà. All. Diaz.

PESAROFANO: Moretti, Bonci, Ugolini, Tonidandel, Lamedica, D’Angelo, Cuomo, Perisic, Matosevic, Dionisi. All. Osimani.

RETI: 9′ Bragaglia, 13′ Tonidandel; 22’40” Vendrame, 28′ Tonidandel, 28’45 Sampaio, 29’30” Arrizabalaga, 30’35” Tonidandel, 33′ Vavà, 34’30’ Ennas, 35’10” Sampaio, 37′ Lamedica, 37’20, 38′ e 39′ Sampaio.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>