I volontari del Pd sono digitali. Gostoli: “A viso aperto tra la gente: casa per casa, strada per strada, nickname per nickname”

di 

14 aprile 2015

Pd Marche campagna elettoralePESARO – “Nelle Marche la sfida è tra opportunità e opportunismi. C’è chi come noi ha persone e un progetto per fare delle Marche la terra delle opportunità. E chi invece vuole fare della Regione il luogo degli opportunismi con operazioni di trasformismo per il proprio interesse personale”. Parola di Giovanni Gostoli, segretario provinciale del PD.

Inizia la campagna elettorale del Partito democratico che, dopo aver lanciato il primo grande evento provinciale previsto venerdì 24 aprile – una cena alla Mensa Cimas, a Chiusa di Ginestreto, a Pesaro – adesso mobilità il popolo del web con gli hashtag #lenuovemarche e #cerisciolipresidente.

Volontari digitali del Pd per le elezioni regionali“Partecipa. Racconta. Condividi”: sono queste le parole chiave della nuova campagna elettorale 2.0 avviata per la prima volta nelle elezioni regionali. I volontari saranno in azione su Facebook, Twitter, Instagram, Youtube e Flickr. Persone con voglia di scrivere, fotografare, fare un video, realizzare un volantino o partecipare cinguettando alle iniziative sui social.

“Basta avere uno smartphone e la voglia di esserci, di contare, il coraggio per aprire la porta e scoprire che la politica è passione, entusiasmo, comunità. Noi la sfida per vincere e per governare al meglio le Marche la vogliamo vincere. E per riuscire ci sarà bisogno di tutti. Andremo a parlare casa per casa, strada per strada, nickname per nickname – aggiunge Gostoli – Faremo una campagna elettorale all’insegna della sobrietà e a viso aperto. Oggi lanciamo una grande mobilitazione dei volontari che unirà la piazza reale con quella virtuale”.

“Volontari digitali” è il nuovo progetto del Partito democratico di Pesaro e Urbino per aprire a nuove forme di partecipazione alla politica. “Insieme agli strumenti tradizionali oggi ci sono nuove forme di impegno dove ciascuno può dare una mano. A cominciare dal web e dal social network che oltre ad essere strumenti di comunicazione sono luoghi di interazione sociale – continua il segretario democrat – Vogliamo che ciascuno si senta protagonista e anche utilizzando i social network si può contribuire a costruire in cambiamento per migliorare il destino della comunità marchigiana”.

E’ già al lavoro la redazione web: per partecipare è sufficiente andare sul sito www.pdpu.it/letsgo e compilare un modulo oppure scrivere a organizzazione@pdpesaro.it.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>