Volley Pesaro ko, Salvia: “Siamo umane”

di 

14 aprile 2015

Valentina Salvia, capitano del Volley Pesaro, ha un tendine che la fa soffrire (dalla pagina Facebook)

Valentina Salvia, capitano del Volley Pesaro (dalla pagina Facebook)

PESARO – Nel derby tutto marchigiano, andato in scena sabato sera, la Re-Hash Pagliare si impone per 3-1 sulla capolista Volley Pesaro.
Arriva così la prima sconfitta stagionale per le ragazze allenate da Matteo Bertini, maturata grazie alla tenacia e all’ottima prestazione sfoderate delle padrone di casa che hanno colto quasi di “sorpresa” le atlete pesaresi.

La capitana di Volley Pesaro Valentina Salvia racconta cosa non ha funzionato contro Pepe e compagne: “Non ci aspettavamo che loro partissero così aggressive, soprattutto al servizio. Abbiamo subito molto questa cosa e non siamo riuscite a reagire come solitamente facciamo, di conseguenza sono saltati tutti i nostri meccanismi di gioco e non siamo riuscite a mettere sotto pressione l’avversario”.

Detto questo, quando due squadre sono separate da 39 punti in classifica, è lecito chiedersi fin dove arrivino i meriti degli avversari e dove inizino i demeriti della capolista.
“Loro hanno giocato la partita della vita, va ricordato che stanno ancora lottando per la salvezza. Sono state veramente aggressive e noi abbiamo dato loro modo di caricarsi e prendersi sicurezze in più. Guardando invece il nostro match, se ricevi male e la correlazione muro-difesa salta è veramente difficile vincere una partita. Nonostante tutto c’eravamo quasi riuscite a provare a ribaltare la situazione”.
Un enorme plauso comunque alle nostre ragazze, che va ricordato, nel caso qualcuno lo dimenticasse, sono umane: “Esattamente, siamo umane! Quindi se a volte cadono dei palloni di troppo, questo non significa che abbiamo preso sottogamba la partita, ma proprio perché siamo umane può succedere. Questo non deve essere visto come una giustificazione o come un alibi, anzi, deve servirci da lezione e sono sicura che darà ancora più forza a noi come squadra”.

Infatti il tempo per pensare alla partita con Pagliare è già finito, da martedì si torna in palestra per preparare l’incontro con l’Idea Volley Bologna.
“Ripartiremo con ancora più voglia di fare e di migliorare quelle situazione che sabato sera non hanno funzionato. Domenica arriva Bologna, una squadra insidiosa, ma sono sicura che in questi giorni riusciremo a preparare la partita al meglio e a ritrovare tutte le nostre sicurezze”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>