Terrore in fabbrica: giovane operaia si amputa la mano col macchinario su cui lavora

di 

16 aprile 2015

PESARO – Gravissimo infortunio sul lavoro accaduto oggi a Pesaro, verso le 16.3o. Una 37enne straniera che risiede a Fano ha perso la mano sinistra, rimasta incastrata in un macchinario che serve per tagliare tessuti su cui stava lavorando.

L’incidente si è materializzato a Pesaro, alla Lanaflex, azienda situata in via Carrara che produce materassi. Sul posto personale medico e paramedico del 118, vigili del fuoco, carabinieri e ispettori dell’Asur.

La donna è stata trasportata in Ancona dove si tenterà un intervento di microchirurgia per riattaccare l’arto.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>