Tomas Nobili nuovo presidente per il Centro Servizi per il Volontariato Pesaro e Urbino

di 

20 aprile 2015

PESARO – Tomas Nobili è il nuovo presidente del CSV di Pesaro e Urbino, delegazione provinciale dell’ente regionale che da anni è al servizio delle associazioni di volontariato della regione.

Tomas Nobili

Tomas Nobili

Tomas Nobili, 38 anni, da diversi anni impegnato nel mondo del volontariato, attualmente è consigliere dell’associazione “Il Mantello” di Villa San Martino di Pesaro, che si occupa principalmente di promuovere attività socio-culturali, di volontariato e solidarietà, con lo scopo di dare sostegno educativo ai giovani ed adolescenti, integrazione sociale e linguistica.

Il neo presidente è stato designato dall’ultimo consiglio direttivo del CSV territoriale di Pesaro e Urbino, riunitosi nei giorni scorsi a Pesaro, in seguito alle dimissioni del precedente presidente Simone Bucchi, che recentemente è stato eletto nella carica di Presidente regionale del CSV Marche e continuerà il suo impegno nella delegazione locale in qualità di consigliere.

“La nostra realtà territoriale – ha dichiarato il neo presidente Tomas Nobili – ha dimostrato da sempre grande sensibilità nei confronti del mondo del volontariato, che ha tradotto in reali occasioni di collaborazione con ottimi risultati. Per questo devo ringraziare Simone Bucchi, che mi ha preceduto nel ruolo di presidente, e il direttivo provinciale tutto, per il grande lavoro svolto, ma in particolare tutte le associazioni della provincia per il costante e prezioso impegno nei confronti della collettività”.

“L’obiettivo è quello di lavorare sempre più nella linea della promozione del volontariato e del capitale sociale che produce – ha aggiunto Nobili – la coesione sociale nasce anche dall’educazione di ragazzi e giovani a sentirsi parte attiva del mondo in cui vivono. Il mio impegno e quello del direttivo provinciale sarà proprio nel segno della valorizzazione del volontariato e del sostegno alle realtà associative nell’ottica più ampia del Terzo settore.”

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>