Eccellenza, mister Pazzaglia ritrova i playoff: “Il Vismara ci crede”

di 

24 aprile 2015

Mister Simone Pazzaglia: “Il Vismara ci crede comunque”!

Il Vismara ha ottenuto il suo miglior piazzamento nel campionato Eccellenza, ed è ancora in corsa per gli spareggi play off, e di questo ne parliamo con Mister Pazzaglia.

Simone Pazzaglia ed il vice Andrea Vangelista

Simone Pazzaglia ed il vice Andrea Vangelista

Un ottimo campionato, quello disputato dalla sua squadra, direi quasi sopra le iniziali aspettative?

Abbiamo sicuramente disputato un grande campionato, con un ottimo organico che la società mi ha messo a disposizione, ma non doppiamo dimenticarci che inizialmente nessuno avrebbe pronosticato un Francioni capocannoniere, l’ottimo rendimento di Passeri e Giampaoli che avevano giocato in Promozione, nonché quello dei molti giovani in organico e la conferma delle qualità di Celato, Gentili, Rossi e Vaierani. Ci tengo a ribadire che nel complesso è stata una cavalcata esaltante per la squadra, per la società ed anche per me, perché questa è la quarta squadra che alleno (Urbania, Vis Pesaro, Castello Group e Vismara), e con tutte e quattro sono riuscito a raggiungere i play off. Voglio ringraziare il mio vice Andrea Vangelista, tutto lo staff tecnico nelle persone di Giancarlo Nicolini, Elvezio Costantini, nonché il ds Maurizio Del Bene, che mi è stato sempre molto vicino.

Senza andare ad analizzare l’intero arco del campionato, possiamo affermare che se Zonghetti avesse realizzato il numero di reti della scorsa stagione, forse adesso si poteva parlare di promozione già raggiunta?

Sicuramente si, ma Stefano all’inizio ha avuto l’infortunio alla caviglia e non ha potuto disputare un buon girone di andata, poi quando finalmente stava bene, ha avuto ancora problemi muscolari e quindi non ha potuto dare il supporto alla squadra che tutti ci aspettavamo, ma è stato comunque un giocatore importante e quando è stato in condizione ha sempre dato il massimo.

Spareggio play off da giocare fuori casa, lasciandosi dietro qualche rammarico per come si è conclusa l’ultima giornata?

Siamo comunque contenti di andare a giocarcela a Tolentino, perché ci aspetta sicuramente una partita importante, contro una società blasonata ed un pubblico da grandi occasioni e quindi credo che per il Vismara sia un altro appuntamento bello e da affrontare con la giusta mentalità, ma detto ciò, sia io che i miei ragazzi, nonché la società ci sentiamo defraudati da quanto è successo in un altro campo e sicuramente non è la stessa cosa nel giocarsi i play off in casa con due risultati su tre o in trasferta con la necessità di cogliere l’intera posta in palio. La griglia play off è stata quasi completamente sconvolta ed attualmente non rispecchia i meriti acquisiti in campionato dalle squadre ancora in gioco.

Che partita sarà, quella che il Vismara affronterà a Tolentino?

Andremo ad affrontare una squadra che avrà a disposizione due risultati su tre, ma noi non vogliamo certo fare la parte della vittima sacrificale e quindi cercheremo in tutti i modi di vincere, poi se non ci riusciremo, ne prenderemo atto, ma sono sicuro che i miei ragazzi daranno il massimo. Durante il campionato siamo riusciti ad ottenere diverse vittorie fuori casa contro squadre di alta classifica e quindi siamo convinti che possiamo farcela anche contro il Tolentino, perché il nostro obbiettivo finale deve essere quello di conquistare la serie D e ci proveremo in tutti i modi.

Match in cui sarà molto importante il lato psicologico?

Sicuramente, perché il Tolentino ha il vantaggio di giocare in casa, ma bisognerà vedere se riuscirà a reagire al contraccolpo psicologico per un campionato perso e comunque siamo arrivati ad appena due punti dai cremisi, praticamente all’episodio che ci ha fatto uscire sconfitti in campionato al “Della Vittoria”. Riconosco che comunque esprimono un gioco che in campionato ci ha messo in difficoltà, ma questa volta cercheremo di prendere le contromisure.

(Si ringrazia Antonio Cardinali)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>