Fano, il sindaco Seri: “Più controlli e videosorveglianza”

di 

24 aprile 2015

FANO – Più controlli e videosorveglianza.  Dopo la notizia dell’arrivo, a Fano, di 12 unità militari dell’esercito italiano, con tanto di divisa a pattugliare la città, ecco le novità comunicate dal sindaco di Fano Massimo Seri. L’arrivo del personale che rinforza la polizia e i carabinieri era stato promesso e mantenuto dal prefetto Luigi Pizzi. Il progetto è quello denominato “Strade sicure”: hanno preso servizio in questi giorni.

Il progetto di implementare il servizio di videosorveglianza, nell’ottica di prevenire, con un effetto deterrente,  ogni fenomeno di delinquenza e di vandalismo, invece

Un sistema di videosorveglia per cercare di reprimere ma, soprattutto, prevenire, episodi di delinquenza. E’ quanto ha intenzione di fare il sindaco Massimo Seri: un sistema di telecamere cittadine che, negli anni, possa essere poi ampliato e dislocato inizialmente nei punti di ingresso della città.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>