Luca Marini e Niccolò Bulega in Portogallo portano in prima fila l’Academy Racing di Valentino Rossi

di 

25 aprile 2015

Luca Marini con Valentino Rossi

Luca Marini con Valentino Rossi

PORTIMAO (Portogallo) – Un esordio da incorniciare in Moto 2 per Luca Marini in Portogallo. Sul circuito internazionale di Algrave di Portimao oggi si sono disputate le qualifiche della prima prova del CEV (Campionato Spagnolo Velocità) e Luca Marini in sella alla Kalex Moto2 del team di Sito Pons ha conquistato la seconda posizione in griglia.

Un risultato importante se si considera che Luca era salito per la prima volta su una Moto2 solo nello scorso febbraio (per di più con una spalla in disordine) e degno di nota anche il fatto che nel secondo turno, rispetto al mattino, Marini ha abbassato il suo crono di otre un secondo e mezzo.

Luca, che lo scorso anno in sella ad una Moto 3 non altezza della situazione, all’esordio si è preso una bella soddisfazione mettendosi alle spalle anche il suo esperto compagno di scuderia, Edgar Pons, (che lo scorso anno nello stesso campionato ha vinto due gar) che è anche il figlio del titolare del team, quel Sito Pons ex campione del mondo oggi team manager.

Davanti a Luca solo Xavi Vierge (che in carena ha il numero 97,ex numero di Luca mentre lui quest’anno gareggia con il 10): “Non ho tirato di più – ha detto scherzando un Luca felicissimo – solo perché Vierge ha il mio numero in carena… ma scherzi a parte sono davvero contento perché ho girato forte”.

Domani le sue due gare saranno trasmessa in diretta su Sky alle ore 12 e ore 15.

Ma Valentino Rossi ha da sorridere anche per la prestazione segnata da Niccolò Bulega, che corre con la moto del team VR46, anche lui secondo in griglia di partenza domani ma nella gara di Moto 3: insomma Tavullia è in gran spolvero anche nel CEV.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>