Football americano, Angels col fiatone sui Seahawks Bologna: terza vittoria su quattro

di 

26 aprile 2015

Frazzetto, Angels

Frazzetto, Angels

PESARO – Terza vittoria su quattro partite. Ma quanta fatica per i Ranocchi Angels contro i Seahawks Bologna che fin qui avevano vinto solo una volta. Forse i ragazzi di Angeloni hanno sottovalutato un tantino l’ìmpegno pensando di poter ottenere il massimo risultato col minimo sforzo, come in effetti è stato: 12-7 il risultato. Hanno rischiato molto, però, i pesaresi e alla fine il coach era un po’ contrariato: “Il livello del gioco che puoi offrire lo devi decidere tu e non lasciarlo decidere all’avversario – ha detto Angeloni -. Avevamo delle assenze sulla linea d’attacco e le abbiamo pagate, ma abbiamo preso sottogamba l’avversario”.

In ogni caso, sempre di una vittoria si tratta e vediamo com’è andata.
Difesa tosta e coriacea degli Angels “una sola sbavatura costata gli unici 7 punti subìti nel primo tempo, poi i ragazzi hanno tirato giù la saracinesca” ammette Angeloni. Che ha dovuto però rimettersi casco e paraspalle per le difficoltà accusate in attacco da Frazzetto: “Jerry ha tante qualità, ma sono pochi mesi che lo stiamo impostando da quarterback e ancora non ha l’esperienza per venir fuori dalle difficoltà”.

Una volta ripreso il suo vecchio ruolo di regista, è stato proprio il coach a servire a Frazzetto il lancio che ha deciso la partita: il ragazzo ha corso per 47 yards prima di depositare la palla in end zone. In precedenza era stato invece Maltoni a rimettere la squadra in carreggiata col touch down che aveva fatto sentire ai bolognesi il fiato sul collo. Fallita la trasformazione di Catellani, le due squadre erano rientrate negli spogliatoi con Bologna ancora in vantaggio per 7-6. Poi nel terzo quarto i pesaresi sorpassano e non si fanno più riacciuffare. E adesso l’obiettivo è arrivare a giocarsi il primo posto nel girone quando i Guelfi Firenze verranno a Pesaro per la gara di ritorno.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>