Il derbissimo è ancora granata, sorride Alessandrini: “L’importante era vincere”. Il vissino Ceccarini: “Difficile commentare l’ennesima buona prova senza punti”

di 

26 aprile 2015

Mister Alessandrini

Mister Alessandrini

FANO – “E’ stata una gara difficile, complicata, in cui la Vis ha messo tutte le energie che aveva in corpo. Noi eravamo più nervosi del solito e un po’ meno lucidi, ma nei derby quando si vince bisogna essere contenti”. Così Marco Alessandrini, tecnico dell’Alma Juventus Fano vittoriosa nel derby sulla Vis.

“Abbiamo preso due gol dopo tanto tempo? Beh, il primo su rigore inesistente, in un’azione in cui il fallo era a nostro favore, il secondo su un’azione in cui i ragazzi mi dicono essere in netto fuorigioco anche se io non l’ho visto. La Vis s’è lamentata per l’annullamento di una rete sullo 0-0? Anche quella, in tutta onestà, non l’ho vista. Comunque siamo contenti della vittoria, ottenuta contro una squadra come quella pesarese che ha valori tecnici importanti”.

Ceccarini col d.s. Pietro D'Anzi

Ceccarini col d.s. Pietro D’Anzi

Antonio Ceccarini, l’allenatore della Vis, fatica a trovare le parole: ” Mi dispiace dover ancora una volta commentare una prova discretamente sufficiente dei miei che però non ha fruttato nulla. Abbiamo lottato, abbiamo recuperato per due volte lo svantaggio, cose difficilissima per chiunque qui a Fano. Sullo 0-0 ci è stato pure annullato un gol sulla cui irregolarità ho seri dubbi. Se fossimo passati in vantaggio magari le cose sarebbero andate diversamente, anche perché noi giochiamo meglio quando ci troviamo sopra nel punteggio. Ma, al di là di questo, per l’ennesima volta i ragazzi hanno espresso quasi tutte le loro potenzialità. Una squadra che deve salvarsi, però, non può far rimbalzare il pallone nella propria area”. Chiaro il riferimento alla seconda e terza rete granata, anche se va detto che il gol-vittoria di Sivilla è stata una perla di rara bellezza.

Adesso per la Vis le chance playout si sono assottigliate e passano obbligatoriamente dalle sfide con Termoli e Celano. Domenica prossima mancheranno De Iulis e Dominici per squalifica, da valutare le condizioni di Granaiola uscito dal campo zoppicante per una distorsione al ginocchio. “Chi giocherà farà sicuramente la sua parte. Se possiamo centrare i playout? Dobbiamo avere spirito, i conti li faremo dopo l’ultima partita”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>