SicDay: emozioni a tutto gas nella Coriano di Simoncelli. LE FOTO

di 

26 aprile 2015

Sic dayCORIANO (Rimini) – Ieri, 25 aprile, nella prima giornata della manifestazione, oltre duemila persone ed oltre un migliaio di moto, hanno invaso pacificamente il paese di Coriano, in occasione del Motomemorial Sic Day 2015.

Organizzato dai 58 Boys di Coriano, con la fattiva collaborazione anche di tanti altri volontari ed anche del primo cittadino di Coriano Domenica Spinelli, nonché con l’approvazione della famiglia di Paolo Simoncelli che ha presenziato all’inaugurazione della manifestazione.

La via principale di Coriano nel pomeriggio, anche se centinaia di moto, scortate da polizia e da carabinieri, sempre motociclisti, hanno percorso diversi itinerari, si era saturata, anche perché, davanti ai portici del Teatro Corte di Coriano, vi erano alcuni box dove esperti tatuatori realizzavano opere su caschi, moto eccetera, mentre, uno di loro, Andrea Tamburini di Gradara – ma nato a Rimini, tiene a precisare – ha effettuato il Body Painting su una bella ragazza di Mondaino di nome Giuliana, realizzando figure sul lato A e sul lato B veramente da grande artista.

Alle 19.30 circa, alla presenza di Paolo Simoncelli, di Aldo Vanni (presidente dei 58 Boys), del sindaco di Coriano Domenica Spinelli, del comandate dei carabinieri M.M. Francesco Liquori e di Paolo Beltramo, nonché di Kate – la fidanzata di Marco al momento della sua scomparsa – e di un foltissimo gruppo di motociclisti, è stata accesa (appositamente in occasione dell’evento) la fiamma del monumento realizzato dalla Dainese, per 58 secondi.

Poi tutti i presenti si sono trasferiti nella piazza principale di Coriano dov’era allestito il palco. Ha preso la parola il sindaco Domenica Spinelli, dove ha tenuto un breve ma emozionante discorso leggendo una mail che un motociclista di Saronno, Fortunato Ballottari, da un paio di anni ammalato, gli aveva inviato nella giornata di venerdì.

La mail diceva: “Ciao Mimma (diminutivo del nome Domenica, ndr), oggi è una giornata triste perché anche per questa edizione rimango alla finestra e al palo… I ragazzi del Veneto Family Biker stanno arrivando in massa per il Sic Day 2015. Io da parte mia vi sento tutti anche da lontano, sento le vostre voci, sento moto, sento applausi… sento tutto e sento anche te, che come ogni anno salirai sul palco per il consueto discorso. Tra le tantissime persone lì in paese, ci sarà anche un mio collega di lavoro che si chiama Giorgio… Giorgio Grosso, partito da Milano per la prima volta alla scoperta del Motoraduno… anche se so sarà difficilissimo avrei enorme piacere con grande commozione che nel momento in cui avrai il microfono… ricordare che in questi momenti difficili e tristi faccia tu sapere a tutti che il mio cuore è presente con voi in piazza… darò gas a modo mio anche io da qui… ma il magone è tanto, troppo… fai sapere al popolo, a Vanni, a Daniel Costa e papà Paolo e a tutti i ragazzi che non è un addio… ma un arrivederci. Grazie Mimma so che farai qualcosa… un abbraccio  e un grande saluto alla mia Coriano e a tutti i presenti.. Con affetto…”

Al termine della lettura della mail anche il sindaco era commosso ed detto: “Vorrei condividere l’emozione di oggi con tutti voi, non solo in qualità di sindaco ma come cittadina corianese, l’emozione di avere con noi anche quest’anno Paolo e Rossella Simoncelli, l’emozione di avere cittadini di Coriano e mi riferisco ai volontari 58 Boys e a tutti coloro che si sono adoperati per la riuscita dell’evento, l’emozione di vedere tanta gente che è arrivata anche da molto lontano, qui a Coriano per onorare Marco. Ecco, questo è quello che Marco ha fatto e fa per Coriano, regalare emozioni di vita vera!”.

Poi ha preso la parola Paolo, il papà di Marco, anch’egli commosso e per la mail appena letta e per i tantissimi motociclisti che da appena giunto gli chiedevano foto e autografi, dicendo che non si sarebbe mai immaginato quanto bene la gente voleva a Marco e quanto ne vuole ancora a lui e alla sua famiglia con queste dimostrazioni dii affetto!

Anche il presidente dei 58 Boys Aldo Vanni, prendendo la parola, ha ringraziato tutti i suoi collaboratori, i tanti volontari che si sono aggiunti, Paolo Simoncelli, il sindaco Domenica Spinelli, Paolo Beltramo, Luca Cassol e tutti i motociclisti intervenuti al Motoraduno.

Infine è salito sul palco Luca Cassol (ex Capitan Ventosa di Striscia la Notizia) con il suo complesso che ha poi intrattenuto il pubblico presente per l’intera serata.

LE FOTO DI AMATO BALLANTE

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>