Il ponte del 1° maggio a tavola: grazie ai Weekend Gastronomici di Confcommercio

di 

27 aprile 2015

Sapori di primavera, Weekend Gastronomici al via

Sapori di primavera, Weekend Gastronomici al via

PESARO – Piacevole inizio del mese di maggio: la festa dei Lavoratori coincide con quella dei buongustai, grazie ai Week End Gastronomici Confcommercio.

Venerdì 1° maggio è la volta dei ristoranti Al Pavone Bianco di Babbucce di Tavullia (telefoni 0721.476159, 380.2670935) con crostino di pane ai cereali, lonzino alle erbette profumate, focaccia di crusca con guanciale e radicchio, salame lardellato, olive marinate, pizzicotti arlecchinati al fine ragù, risottino primo fiore con asparagi, spallotto di maiale steccato al Verdicchio, salsicciotti e costole grigliati, patate al forno, crostata agrumata alla pesca; La Nuova Fazenda di Cappone di Vallefoglia (0721.496154) con insalata di mare, gamberi con rucola e scaglie di grana, carpaccio di tonno, polenta alle vongole, tagliolini al branzino e zucchine, strozzapreti del pescatore, coda di rospo con patate e olive, seppia con i piselli, insalata, sorbetto al limone; Le Fontane di Cagli (0721.790148) con carpaccio di “nino” con Casciotta d’Urbino e tartufo nero, salame con bruschetta alle erbette di campo, frittata con salsiccia e asparagi, padellata di maiale al profumo di alloro, gnocchi di patate di Pianello con ragù d‘oca, passatelli verdi con fonduta di formaggio e tartufo nero, braciola di maiale alla griglia con vellutata di tartufo e tartufo nero, fagiolini con patate ripassati in padella, tortino di pinoli, miele e cioccolato; Posta Vecchia di Calcinelli di Saltara (0721.897800) con lonza, prosciutto tagliato al coltello con bruschetta e piadina, risotto ai funghi spignoli o verdure miste, lasagne cotte in forno a legna, filetto di maiale con verdure di stagione e tartufo, coscio di maiale in porchetta cotto a legna, insalata, patate al forno, ciambella in salsa vaniglia e gelato; San Marco di Montecopiolo (tel. 0722.78598) con terrina di faraona con gazpacho, prosciutto crudo di Carpegna, strudel di verdure, melanzane in agrodolce, diplomatico salato agli spinaci, croissant con ripieni, olive all’ascolana, gnocchi al piccione, tagliatelle ai prugnoli, tagliata di manzo alle olive taggiasche, arista ai funghi, patate al rosmarino, pomodori gratinati, bavarese alle fragole con crema chantilly; Silvana di Carpegna (0722.77621) con prosciutto di Carpegna, salumi del Montefeltro, crostino ai funghi, frittata agli asparagi e tartufo nero, crema di patata rossa di Sompiano e tartufo nero, tortelloni al crudo di Carpegna, tagliatelle ai funghi prugnoli, carni miste alla brace e al forno, misticanza, patate al forno, dessert al cucchiaio.

Prosegue sabato 2 maggio il ristorante La Locanda dei Venti di Novafeltria (0541.926257) con frittatina con asparagi selvatici e goletta, salame con pecorino fresco e fava, torta salata con rosole e pancetta, ravioli di erbe con prugnoli, gnocchi di patate con strigoli e goletta, agnello al forno con aceto balsamico, galletto alla griglia, piccione ripieno, patate al forno, erbette saltate, semifreddo al fior di latte con frutta, caffè.

Domenica 3 maggio è il turno di Agli Olivi di Cartoceto (0721.898144) con lombetto all’aceto balsamico con sedano, rucola e grana, maltagliati con fava e pancetta, tagliatelle al ragù, salsicce, spiedini e costarelle alla griglia, insalata, patate arrosto, trancio di tiramisù; Il Prezzemolo di Pietracuta di San Leo (tel. 0541.923768) con carpaccio di manzo con scaglie di grana e balsamico, tortino di ricotta e fiori di zucca su fonduta di fossa, lombetto con mele in agrodolce, gnocchi al ragù bianco con verdurine e zenzero, tortelloni con porcini e crema di mascarpone, galletto con patate, speck e ciliegini, tagliata di manzo con pecorino, noci e miele salato, verdure alla griglia e insalata, semifreddo al Baileys e nocciole; Osteria La Gatta di Lunano (0722.70117) con carpaccio di bovino bianco marchigiano igp con cuore di sedano e pecorino nelle vinacce, tortino di patate rosse di Sompiano con fonduta di Casciotta d’Urbino e tartufo nero, tagliolini con asparagi selvatici e goletta di Mercatello sul Metauro, filetto di nino steccato con verdure dell’orto, coniglio in porchetta con olive nostrane e finocchietto selvatico, carpaccio d’ananas con gelato alla vaniglia, crumble e frutti di bosco; Terrazza sul Burano di Cagli (tel. 0721.781768) con entrèe di benvenuto con vellutata di verdure, baccalà mantecato, baccalà sfogliato con asparagi selvatici, tortilla di vitalbe e patate nostrane, maltagliati con baccalà e finocchietto selvatico, cocotte di verdure e asparagi selvatici, baccalà al cartoccio con profumi del nostro giardino, baccalà in porchetta con pancetta e finocchietto selvatico, patate confit, insalatina dell’orto, degustazione di dolci della casa e digestivo di produzione propria.

I piatti sono piacevolmente abbinati con i vini, prodotti da affermate cantine della provincia di Pesaro e Urbino.

I menù completi ed i prezzi (da 18 a 21 euro per i piatti con tartufo e di pesce) su www.ascompesaro.it e www.turismo.pesarourbino.it e sui libretti disponibili presso Confcommercio e uffici turistici. Si consiglia la tempestiva prenotazione.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>