Mondiale SuperMoto, Lazzarini arriva quarto

di 

27 aprile 2015

OTTOBIANO (Pavia) Il secondo GP della Supermoto a Ottobiano è stato condizionato principalmente dal meteo incerto. Sabato, nelle qualifiche dell’Europeo, Yuri Guardalà ottiene un grandissimo secondo tempo nonostante una leggera pioggia che ha bagnato il tracciato. Fredrik Eriksson chiude in undicesima posizione dimostrando di avere un gran feeling con la moto. Lorenzo Lapini, reduce dall’infortunio al polso, conquista soltanto la ventiduesima posizione e Roberto Ponsicchi, alla sua prima esperienza europea, termina ventottesimo. Nel Mondiale Lazzarini termina in quarta posizione e Max Verderosa in tredicesima.

Gara1 dell’Europeo vede scattare in seconda posizione Yuri, che mantiene con un buon margine per tutta la manche. Lo svedese Eriksson conclude diciassettesimo per una caduta all’ultimo giro mentre attaccava la nona posizione. Roberto Ponsicchi chiude 25° e Lorenzo Lapini è costretto al ritiro a causa di un contatto con un doppiato, mentre stava lottando per un’ottima rimonta.
Gara2 inizia con condizioni meteo difficili, lasciando il dubbio della scelta dei pneumatici. Guardalà scatta ancora una volta in seconda posizione, ma il suo feeling non è ottimale e dopo qualche giro si ritrova sesto e una scivolata lo fa retrocedere in nona posizione. All’ultimo giro un inconveniente tecnico lo costringe al ritiro. Lorenzo Lapini termina in decima posizione compiendo un’incredibile rimonta e girando su ottimi tempi. Fredrik Eriksson conclude tredicesimo e Ponsicchi 29°.

Gara1 del Mondiale vede uno scatto perfetto di Ivan, che però per un contatto con un altro pilota, retrocede in sesta posizione. Purtroppo perde qualche giro per portarsi in quarta posizione e quando lo fa, il terzetto di testa ormai è troppo lontano. Verderosa termina in quattordicesima posizione.
In Gara2 Lazzarini scatta in quarta posizione e sul finale passa in terza grazie a una scivolata di un avversario. Max Verderosa termina dodicesimo e quattordicesimo di giornata. Ivan conclude a pari punti con il terzo ma la discriminante di Gara2 non la fa salire sul podio.
“Oggi è stata una giornata difficile – dichiara Lazzarini – nonostante la pista conosciuta e amica, non sono riuscito a trovare il feeling ottimale. Spero arrivi presto la prossima gara per potermi riscattare”.

Nel week-end è stato girato il video del report del Team L30 Racing, che è già online su youtube e che andrà in onda durante gli highlights della gara su Eurosport e Rai Sport. Ecco il link: https://www.youtube.com/watch?v=vfuQsgNPJ9M&sns=fb.

CLASSIFICHE

Campionato del Mondo
1° Thomas Chareyre, punti 90 – 2° Mauno Hermunen, punti 88 – 3° IVAN LAZZARINI, punti 78 – 4° Lukas Hollbacher, punti 75 – 5° Pavel Kejmar, punti 69 – 11° Max Verderosa, punti 36

Campionato Europeo
1° Marc Reiner Schmidt, punti 100 – 2° Toni Klem, punti 77 – 3° Mattia Martella, punti 71 – 4° Giovanni Bussei, punti 64 – 5° Diego Monticelli, punti 63 – 7° Yuri Guardalà, punti 59 – 14° Fredrik Eriksson, punti 26 – 19° Lorenzo Lapini, punti 11

LE FOTO

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>