Rivincita di Pirro in SBK. Bezzecchi leader in Moto3

di 

27 aprile 2015

Gare combattute e grande affluenza di pubblico. 4000 moto in pista per il MotoMemorial Sic Day 2015

MISANO ADRIATICO (Rimini) – Trionfo era annunciato e trionfo è stato. Con un giorno di ritardo. Il 2° Round del CIV 2015 a Misano è sembrato una passerella in solitaria per Pirro in SBK. Il pilota Ducati Barni Racing gommato Michelin, dopo la sfortuna di ieri, ha imposto un ritmo insostenibile per tutti i suoi avversari, andando a vincere senza difficoltà. Accanto a lui sul podio, 2° posto per Corradi su BMW con pneumatici Dunlop e 3° posizione per l’altra Ducati gommata Michelin, quella del campione in carica Ivan Goi. Ancora una buona prova per Andreozzi e la sua Aprilia (con gomme Pirelli), 4° davanti al trio di Yamaha composto da Guarnoni, Barrier e Polita. Una classe SBK dove, oltre alla sfida tra i piloti, si conferma la lotta tra le case e quella tra i fornitori di pneumatici. La classifica di campionato vede Andreozzi 1° (33p) davanti a Goi (32p) e Perotti (27p), con Pirro 4° (25p), che ha avuto anche l’abbraccio dei suoi tifosi in un round caratterizzato dalla parata dei circa 4000 motociclisti del 4° MotoMemorial Sic Day. Battuto il record di 1900 moto presenti in pista, detenuto dal tracciato di Brno. Un round del CIV che ha visto una grande affluenza di pubblico con circa 7000 presenze.

In Moto3 il leader è Marco Bezzecchi, ma gli equilibri sono tutti da stabilire. Il pilota Mahindra Peugeot ha vinto anche il 2° round, in una gara interrotta da una bandiera rossa a pochi giri dalla fine, causata dalla caduta di un pilota. Dietro di lui, i due compagni di squadra dell’MTR Moto GP Team, Alessandro Del Bianco, che migliora la 6° posizione ottenuta ieri e Fabio Di Giannantonio, di nuovo a podio, ma frenato ancora dalle interruzioni. La gara ha visto a lungo 8 piloti racchiusi in pochi decimi, a dimostrazione di quanto sia sottile il margine tra i protagonisti. Buona la prova dell’esordiente su RMU Dennis Foggia, pilota #madeinCIV come Di Giannantonio, alla fine 4° e autore del giro veloce. La classifica di campionato vede ora Bezzecchi a punteggio pieno davanti a Di Giannantonio (36p) e Del Bianco (30p). Nel Trofeo NSF 250 stesso podio di ieri, con Ghidini primo su Pasqualotto e Zanotti, che sono anche i primi 3 in classifica.

L’esperienza trionfa in SS. Dopo il 3° posto di ieri è stato Massimo Roccoli a vincere il 2° Round di Misano. Il pilota su MV Agusta ha preceduto la Kawasaki di Vitali e la Yamaha del poleman Boscoscuro, incappato in una caduta nella gara di ieri. I due hanno dato vita ad una bagarre risolta solo all’ultima curva. 4°posto per Morrentino e 5° per il vincitore del 1° round Mercandelli. Roccoli conduce in campionato (41p) davanti a Mercandelli (36p).

Incontenibile Celestino Vietti Ramus nella Premoto3 250 4T. Il pilota RMU ha portato a casa una gran doppietta nei due round di Misano, vincendo anche alla domenica davanti al compagno di squadra Spinelli. 3° posto per Stefano Nepa. Squalificato Zannoni, inizialmente 2° in gara, per irregolarità tecnica. In 125 2T la vittoria è andata a Bernardi, con Baldini 2°, in rimonta dopo la caduta di ieri, e Carraro 3°. In campionato Vietti Ramus conduce nella 250 4T, mentre Bernardi è 1° in 125 2T.

Sport
Grande prova di Luigi Ritucci che ha condotto la gara in testa seminando gli inseguitori Iovino e Di Rago, mentre dietro era bagarre tra Mazzina, Zamboni, Aironi, Barani, Drago e Scagnetti. La gara è stata interrotta ad un giro dalla fine per la caduta di Iovino, con la classifica calcolata alla tornata precedente. I Podi Sport 250 4T: 1° Luigi Ritucci 2° Mario Iovino 3° Nicola Di Rago Sport 125 2T 1° Niko Barani 2° Federico Drago 3° Daniele Scagnetti. KTM RC 390 Cup 1° Michael Mazzina 2° Paolo Aironi 3° Luca Bono.

I trofei
Griglie al completo per il Trofeo National che schiera piloti più esperti nella 1000 ed i giovani nella 600. Nella prima gara di stagione Alessandro Valia si è aggiudicato la vittoria della classe 1000 davanti a Andrea Di Giannicola e Alessio Velini. Daigoro Toti si è imposto nella 600 con Davide Bonfanti, secondo, e Antonio Romano, terzo. La CBR 600RR Cup ha visto sul primo gradino del podio Axel Bassani davanti a Marco Malone e Matteo Ciprietti.

L’appuntamento per i prossimi due round del CIV 2015 è fissato per il 16-17 maggio a Vallelunga.

LE FOTO DI BALLANTE

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>