Vittoria per il Rof agli International Opera Awards

di 

27 aprile 2015

PESARO – Il Rossini Opera Festival si è aggiudicato il premio per la migliore opera riscoperta (Aureliano in Palmira) agli International Opera Awards 2015, promossi dalla rivista inglese Opera. La cerimonia di consegna si è tenuta ieri sera al Savoy Theatre di Londra. Il Rossini Opera Festival era in lizza (unica manifestazione italiana, e per il secondo anno consecutivo) anche per il premio di migliore festival.

Aureliano in Palmira è stato messo in scena al Rof 2014 sotto la direzione di Will Crutchfield (anche autore dell’edizione critica). Il regista Mario Martone ne ha tratto uno spettacolo cesellato scena per scena, che rifiuta banali attualizzazioni per dare spazio ad una vicenda che, pur mantenuta nell’ambientazione dell’epoca, dice molto, quasi profeticamente, sul drammatico confronto Oriente-Occidente del XXI secolo.

“E’ un riconoscimento prestigioso – ha commentato il sindaco Matteo Ricci – che testimonia la grande qualità del Festival, per noi autentico ambasciatore della città nel mondo. Complimenti agli organizzatori e ai protagonisti della manifestazione: grazie al Rof, modello di cultura e bellezza, fissiamo il livello di civiltà su cui alimentare la nostra azione di governo quotidiana, anche per sviluppare sempre più il progetto di Pesaro città della musica”.

“Il premio ad Aureliano – ha sottolineato il Sovrintendente Gianfranco Mariotti – è l’ennesima riconferma della formula che ha fatto di Pesaro il centro indiscusso della rinascita rossiniana: lo stretto legame tra restituzione teatrale e ricerca scientifica, realizzato nel rapporto storico tra Rossini Opera Festival e Fondazione Rossini”.

Rof 2014: "Aureliano in Palmira"

Rof 2014: “Aureliano in Palmira”

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>