Basket serie D, l’Itas Basket Giovane sbanca Civitanova e approda in semifinale

88ERS CIVITANOVA – ITAS BASKET GIOVANE PESARO 58-66
88ERS CIVITANOVA: Lucini, Capponi, Rossi 9, Cicchitti 2, Napoli 14, Poletti, 4, Tappatà 4, Curzi 5, Squadroni, Antinori 9, Quondamatteo, Testasecca 11 – All. Pomante
ITAS BASKET GIOVANE PESARO: Giacomini 14, Giorgi, Andreani 12, Santinelli Enrico 16, Nicolini, Di Sciullo 2, Lanci 6, Antonelli 9, Di Luca, Terraciano 7, Cecchetti – All. Romanelli
ARBITRI: Aureli e Tempesta

Basket Giovane 2015

Basket Giovane 2015

CIVITANOVA (Macerata) – L’ITAS BASKET GIOVANE PESARO supera il turno di playoff e accede con pieno merito alla semifinale dove affronterà la Fortitudo Porto Recanati. La partita di Civitanova è stata come la ci si aspettava, una vera battaglia fisica e senza esclusione di colpi, con i padroni di casa che non hanno mai mollato di un millimetro e hanno messo in campo tutta la loro fisicità ed esperienza. Di contro, i ragazzi pesaresi, si aspettavano una reazione così veemente e del tutto consci che il +32 di gara 1 era un risultato da dimenticare e che non ci sarebbe stata un’altra gara facile.

La trasferta inizia con un doppio aggiustamento al roster visto le defezioni dell’ultimo momento per malattia di Bonini e Eddy Santinelli e come detto, la partita maschia, limita per questa volta le rotazioni di coach Romanelli che preferisce non buttare, con solito minutaggio, nella mischia i più giovani del gruppo affidandosi per lunghi tratti all’esperienza di Giacomini (6/7 al tiro), Andreani (ottima prova per il centro chiamato ad un riscatto dopo la “virgola” di gara 1, chiude con 12 punti e 13 rimbalzi) e al “finto esperto”, vista l’età, Enrico Santinelli che, con un secondo tempo clamoroso, tiene a galla il Basket Giovane nei momenti di maggior pressione avversaria.

Buoni gli impatti di Chicco Terraciano (5 rimbalzi) e anche di Lanci che mette 2 triple consecutive a cavallo tra la fine del secondo e l’inizio del terzo quarto, dando un po’ di respiro a Giulio Antonelli, il vero obbiettivo della difesa “pesante” dei giocatori di casa. Insomma una vittoria sudata visto il risultato in bilico per quasi 37/38 minuti con il mini allungo Basket Giovane solo nel finale. Infine un augurio a Rossi di Civitanova uscito in lacrime in braccio ad un compagno per un infortunio al ginocchio, speriamo sia stato solo spavento e nulla più, un sincero in bocca al lupo.

Il Basket Giovane tornerà in campo nel weekend del 9 maggio (data e ora partita da stabilire) a Porto Recanati per gara 1 di semifinale, vada come vada anche quest’anno la giovanissima compagine pesarese è tra le prime 8 (su 23 squadre) della serie D marchigiana.

(Si ringrazia Fabio Lanci)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>