“Non importa…” il video dell’Olivetti di Fano vince il concorso nazionale “La lezione del libro. Invito alla lettura”

di 

30 aprile 2015

FANO – Vince il video “Non importa…” dell’Istituto “Olivetti” di Fano la prima edizione del concorso nazionale “La lezione del libro. Invito alla lettura”, promosso dall’USR Marche in collaborazione con il CEPELL.

Il video “Non importa…” della classe 4aB dell’Istituto “Olivetti” di Fano ha vinto la prima edizione del concorso nazionale “La lezione del libro. Invito alla lettura”, collegato al seminario “La lezione del libro. La lettura nella scuola dell’adolescenza”, organizzato il 27 e 28 aprile a Senigallia dall’Ufficio scolastico regionale per le Marche in collaborazione con il Centro per il libro e la lettura (CEPELL) di Roma.

La competizione richiedeva ai ragazzi delle scuole superiori la realizzazione di un breve video da utilizzare come strumento di una campagna di comunicazione finalizzata alla promozione della pratica della lettura tra giovani. L’opera elaborata dalla scuola fanese, si legge nella motivazione della giuria, “riunisce in sé il pregio delle qualità espressive, sostenute da mature competenze tecniche, e della efficacia comunicativa, affidata alle figure retoriche della variazione e della ripetizione. Le improbabili situazioni di lettura […] rappresentate alludono alla forza espansiva e rivoluzionaria della lettura, che invade gli spazi istituzionalmente deputati ad altre e diverse pratiche. Una grafica rigorosa e incalzante scandisce la struttura ritmica delle situazioni sceniche rappresentate”.

Oltre il premio sono state assegnate due menzioni speciali, una alla classe 3aA del Liceo Classico di Aulla (Massa Carrara) per il video “Nutrire lo spirito con i libri” e l’altra alla classe 5aC dell’IPSSEOA “Buscemi” di San Benedetto del Tronto per l’opera “L’epidemia”.

Il video primo classificato è stato trasmesso dal TG3 Marche la sera stessa della premiazione e sarà pubblicato nei prossimi giorni sia nel sito del CEPELL sia, assieme alle altre due opere selezionate, nel sito del progetto “La lezione del libro”, realizzato dagli studenti dell’Istituto “Volterra-Elia” di Ancona.

La cerimonia è avvenuta nel corso della sessione finale del seminario nazionale di Senigallia, che ha fatto registrare più di 600 presenze nelle due giornate di lavoro tra scuole del territorio e delegati provenienti da tutta Italia e la partecipazione di relatori di livello anche internazionale, fra cui Roberto Casati, direttore di ricerca del Centre National de la Recherche Scientifique di Parigi, Benedetto Vertecchi, Giovanni Solimine e Paolo Jedlowski. L’evento, trasmesso via web in diretta streaming e organizzato nell’ambito della campagna di promozione avviata nello scorso ottobre con la celebrazione delle Giornate nazionali della lettura, aveva l’obiettivo di avviare una riflessione sulle ineludibili responsabilità della scuola a fronte dello scarso feeling degli italiani per la lettura, richiamando l’attenzione sulla necessità che essa si ‘svuoti’ delle tante sollecitazioni delle quali è investita per farsi luogo di incontro dell’adolescente con se stesso attraverso il libro e la pratica della lettura nelle sue diverse modalità.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>