Gabicce Mare: la tradizione delle tende al mare negli stabilimenti balneari del futuro

di 

2 maggio 2015

GABICCE – Inaugurate le tende da mare davanti al Mississippi. Dopo il primo ciclo inaugurato nell’estate del 1998 a Cesenatico da Dario Fo, anche sulla spiaggia di Gabicce Mare le tende storiche diventano un simbolo di elemento d’arredo nello stabilimento “Telodirò” di Terenzi Roberto e Luca.

Vele ai Bagni 14

Vele ai Bagni 14

All’inaugurazione, che ha visto la presenza del primo cittadino di Gabicce Mare Domenico Pascuzzi e del Sindaco di Gradara Franca Foronchi, sono state riportate sulla spiaggia e riconsegnate ai turisti due tende raffiguranti Costantino Terenzi “Patani” e suo figlio Valentino “al Niren” realizzate da Rinaldi e Fuggiano, divenute anche una straordinaria e originalissima mostra a cielo aperto.

La datazione delle origini di queste tende risale alla fine del 1800, ancor prima c’erano le vele più grandi portate dai pescatori a far ombra. Di sicuro erano stati loro ad aver avuto per primi l’idea di realizzare questo nuovo arredo da spiaggia. Erano tende colorate, disegnate a mano veloce, un caleidoscopio di cromie issate su pali da marineria come fiocchi e controfiocchi di prua. I pali erano conficcati sulla spiaggia a centinaia, dai bagnini.

La famiglia Terenzi da generazioni ha sempre vissuto e lavorato con il mare, marinai e pescatori che hanno tramandato la passione per il mare fino ai giorni nostri. Negli anni venti i fratelli Terenzi acquistarono un “lancione” denominato Telodirò, fiore all’occhiello della pesca alle sardine e pesca promiscua. Nel 40’ il demanio della Regia Marina assegnò ai salvataggi più anziani un tratto di arenile in concessione per svolgere attività turistiche, così nacquero i Bagni Valentino detto “al Niren”. La spiaggia che oggi è un modello di organizzazione, allora era tutt’altro; dune, sterpaglie, con capanne di legno, 10 tende e 20 sdrai, pochi servizi ma essenziali come le tende da mare adatte a “far ombra” alle famiglie e bagnanti.

Nella foto da destra: Il Sindaco di Gabicce Domenico Pascuzzi, Luca Terenzi, il padre Roberto e il Sindaco di Gradara Franca Foronchi

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>