Presentati a Osimo i candidati del Psi per la Regione

di 

3 maggio 2015

Presentati a Osimo i candidati al consiglio regionale del Psi, inseriti nella lista a sostegno di Luca Ceriscioli ‘Uniti per le Marche’, nell’ambito della Giornata nazionale del Psi di lancio della campagna elettore per le elezioni regionali. Presenti oltre all’ex sindaco di Pesaro anche la deputata Psi Pia Locatelli.

I candidati del Psi con Ceriscioli

I candidati del Psi con Ceriscioli

‘La distribuzione dei fondi europei saranno la leva per lo sviluppo del prossimo governo regionale -spiega Ceriscioli – Oggi sono distribuiti a pioggia senza una strategia e una prospettiva che guardi al futuro per traguardare obiettivi concreti: dal lavoro e allo sviluppo, al sostegno delle imprese, alla soddisfazione dei bisogni di salute dei marchigiani.
Certo in un sistema in cui la sanità copre l’80 per cento delle risorse della regione, il ruolo del presidente è importante. Come si fa che a dire che il pd gli ha impedito di governare? La vicinanza ai territori con la riorganizzazione del sistema in termini di risposte sara’ un segnale di grande cambiamento, partendo proprio dalla riduzione delle liste di attesa per rendere e offrire servizi di qualità. Messaggi semplici di cambiamento, concreti per raggiungere obiettivi che fino ad oggi non sono stati realizzati. Dobbiamo convincere i marchigiani che il cambiamento è possibile. Nel cambiamento si liberano risorse ed energie nuove per creare nuove opportunità. Noi abbiamo settori straordinari rimasti inespressi: turismo, agricoltura, green Economy, pesca, la formazione. Il mondo vuole l’Italia e noi non riusciamo a portare i turisti. Sfruttare questo crea lavoro. Qualcuno ci è riuscito. Come in Salento, oggi un modello a cui tendere. Inoltre il completare l’Agenda digitale europea non espletata anche se ci avevano raccontato qualcosa di diverso. Dobbiamo uscire dai proclami e realizzare i fatti condividendo grandi obiettivi. Uniti è la parola che unisce e lega le mie 81 pagine del programma on line da due mesi. Dobbiamo lavorare uniti su obiettivi strategici per raggiungere opportunità e stare vicini ai cittadini’.

‘La priorità del prossimo esecutivo sarà il lavoro – spiega il segretario regionale Lorenzo Catraro – Sicurezza del posto di lavoro, sicurezza nella propria città, sicurezza nel futuro. Dobbiamo partire da qui per ridare futuro alla nostra regione per non dare spazio ad odio e xenofobia. Noi abbiamo le carte in regola per vincere questa sfida’.
Presente anche la deputata del Psi Pia Locatelli ‘siamo il partito che ha mantenuto storia, tradizione e nome. Una storia lunga 123 anni. Siamo Ancona qui, presenti in Parlamento e sul territorio e questa giornata è per testimoniare la vicinanza del partito ai territori con il tema del lavoro e della piena occupazione, come ha detto il presidente Mattarella, una priorità per il governo nazionale e regionale’.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>