La Cgil contro Casa Pound: “Abisso di inciviltà, siamo solidali con Labirinto”

di 

6 maggio 2015

Simona Ricci, segretario generale Cgil Pesaro e Urbino

Simona Ricci, segretario generale Cgil Pesaro e Urbino

PESARO – “Tutta la mia solidarietà e quella della Cgil ai lavoratori e alle lavoratrici della Cooperativa Labirinto, ai profughi ospitati nel nostro territorio e a tutti coloro che si prodigano per una accoglienza civile e degna”.

Così Simona Ricci della Cgil che continua: “La bara di cartone e le ingiurie che razzisti senz’anima hanno lasciato davanti la sede della cooperativa rappresentano l’abisso di inciviltà in cui un insignificante gruppo di persone auto-legittima se stesso e nient’altro. Il nulla, appunto. Noi stiamo con Francesca Marina, la bimba nata da una profuga sulla nave della Marina Militare, quella che il capitano di fregata Vincenzo Pascale ha definito la nostra Royal baby”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>