Viale Ruggeri, Minardi: «In Regione l’ultimo “scoglio” da affrontare per ridare presto dignità ai residenti dopo 10 anni di chiacchiere»

di 

6 maggio 2015

FANO – “Le scogliere di viale Ruggeri devono vedere la luce il più presto possibile: presidierò quotidianamente gli uffici regionali preposti, bisogna stroncare una volta per tutte l’incubo e l’angoscia che vivono ad ogni mareggiata i residenti e quanti hanno un’attività in quella zona”. Renato Claudio Minardi (PD), per la prima volta candidato consigliere in Regione, era personalmente presente all’incontro con il comitato Le Brecce nel quale l’amministrazione comunale ha illustrato il progetto esecutivo che interesserà la costa che va dalla foce del Metauro al Porto di Fano, con l’obiettivo di difendere le abitazioni e il litorale dalla furia del mare. “La valutazione d’impatto ambientale, in Regione, rappresenta l’ultimo “scoglio” da affrontare – rimarca Minardi –. Accelerare i tempi è la parola d’ordine, un impegno che sarà ancora più efficace se sarò eletto in consiglio regionale, affinché il buon lavoro dell’amministrazione comunale possa avere l’iter più breve possibile. Evitare tempi morti, evitare che si perda anche una sola ora per procedere all’appalto o si disperdano quelle risorse stanziate dalla Regione ma che provengono dal Ministero. Solo così, con una voce fanese puntuale e presente in Regione, si può guardare a un futuro certo che possa ridare dignità ai residenti e vero sviluppo turistico, sia alla spiaggia che al retrospiaggia, a una delle aree potenzialmente più belle e caratteristiche di Fano”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>