Per il Volley Pesaro l’ultima fatica prima dei playoff. E intanto il club forma i suoi allenatori

di 

7 maggio 2015

Volley PesaroPESARO – L’ultimo passo prima dei playoff. Volley Pesaro si appresta ad affrontare l’ultima fatica del girone C, sabato pomeriggio in casa di VolleyFriends Roma (ore 18). La formazione laziale è penultima in classifica con 16 punti, a due sole lunghezze dalla zona salvezza. Ultima spiaggia quindi per le romane, che devono vincere e sperare negli altri risultati favorevoli.

Volley PesaroVolley Pesaro, inutile dirlo, ha già la testa a Cisterna: “E’ tanto che aspettiamo questi play-off – spiega il tecnico Bertini – in palestra si comincia a parlare sempre di più dei nostri prossimi avversari”.

Questo non vuol dire che  le pesaresi affronteranno la trasferta romana con leggerezza. L’obiettivo è sempre quello di vincere, per chiudere alla grande un girone vissuto dall’inizio alla fine da protagoniste, come precisa il co-presidente Barbara Rossi: “Le motivazioni sabato saranno diverse. Roma lotta per la salvezza, ma noi vogliamo giocare la nostra partita come abbiamo fatto finora. Vogliamo onorare il campionato fino alla fine, per poi iniziare la nuova avventura dei playoff”.

VOLLEY PESARO E MUOVINTE’, QUANDO IL SEGRETO… E’ LA RELAZIONE

Continua l’attenzione di Volley Pesaro nei confronti della formazione dei suoi allenatori. Per questo il progetto di volley pesarese sosterrà l’iniziativa del Centro Studi e Ricerca di Psicopedagogia MUOVINTE’ ‘Il segreto è la relazione’, un workshop esperenziale condotto dal professor Maurizio Stupiggia (dalle 14 alle 18 presso la sala conferenze dei Musei Civici di Pesaro) aperto solamente ai professionisti del settore (psicologi, pedagogisti, psicoterapeuti, insegnanti) e agli allenatori di tutti gli sport della provincia. Tra gli organizzatori dell’iniziativa – e co-fondatrice del centro Studi Muovinte’, insieme al dottor Filippo Sabattini e alla dottoressa Tatiana Stefani – la dottoressa Barbara Rossi, copresidente di Volley Pesaro. Da qui l’idea di estendere l’invito non solo ai professionisti del settore, ma anche ai tecnici. “Come allenatori abbiamo un contatto giornaliero con bambini e adolescenti – spiega Rossi – e creare una buona relazione con loro è fondamentale per il loro percorso nello sport”. Non sarà solo il  workshop ad animare il sabato pomeriggio pesarese.  Dalle 18.30, presso i Musei Civici, in collaborazione con l’assessorato alla bellezza del Comune di Pesaro – un ringraziamento particolare va all’assessore Daniele Vimini, che ha creduto in questa iniziativa – partirà ‘Fuoriluogo, piccolo Festival della Relazione’,  aperto  a tutta la cittadinanza.  Momento particolarmente atteso all’interno dell’iniziativa la conferenza “La relazione e la solitudine Fuoriluogo”, in cui saranno esplorate come un  caleidoscopio le diverse luci e sfumature della relazione (ore 19, nel Cortile interno dei Musei Civici): “L’idea di fondo di questo Piccolo festival – continua Rossi – è quella di promuovere il benessere dell’individuo attraverso una nuova cultura relazionale. Sabato – conclude – sarà una serata dedicata alla centralità che la parola relazione ha nella nostra vita e nei processi di crescita e cambiamento dell’individuo, della famiglia, dei gruppi”.

Si allega il programma dettagliato dell’evento

 

Programma:

Ore 18.30
Piccolo cortile
LIBRI E GIOCHI IN RELAZIONE
Museo laboratorio per bambini e adulti a cura di Lia Finato.

Ore 18.30
Ingresso Musei
LETTURE SCENICHE IN RELAZIONE
Videoletture di poesie di Guido Catalano.

Ore 19.00
Cortile Interno
Saluto delle Autorità e presentazione dell’iniziativa a cura dei professionisti del Centro Studi Muovinté ed intervento del Prof. Maurizio Stupiggia.

Ore 20.00
Cortile Mosca
DANZE DI RELAZIONE
“La poesia dei piedi” esibizione del gruppo di ballo Danze Popolari Internazionali, a cura di Giulia Gioacchini.

Ore 20.10 
Piazzetta Mosca
IL PIACERE DELLA RELAZIONE

Aperitivo di chiusura.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>