Centro storico, Ricci: «Lunedì gli Stati generali per la riqualificazione». E parte anche il restyling di viale Trieste e viale Zara

di 

8 maggio 2015

PESARO – «Una giornata di lavoro per la riqualificazione del centro storico. Convocheremo gli Stati generali per mettere a punto il piano strategico: un ‘masterplan’ che sarà la cornice della strategia da portare avanti. Coinvolgendo professionisti, associazioni e cittadini», aveva annunciato Matteo Ricci in consiglio comunale, sul modello delle analoghe iniziative su turismo e sanità. L’appuntamento, aperto al pubblico, si terrà programma lunedì 11 maggio, dalle ore 9.30, nella sala della Repubblica del teatro Rossini. Oltre al sindaco, interverranno gli assessori Daniele Vimini e Andrea Biancani; il dirigente Nardo Goffi; gli architetti del servizio pianificazione urbanistica del Comune Silvia Sedani e Daniela D’Angeli; i docenti di progettazione urbana Fabrizio Rossi Prodi (università di Firenze) e Marco Ciarlo (università di Genova). La seduta pomeridiana, dalle ore 15, sarà aperta dagli assessori Rito Briglia ed Enzo Belloni. Poi i contributi di associazioni, ordini professionali, commercianti, operatori del centro storico, rappresentanti del quartiere e cittadini, prima delle conclusioni. «Approfondiremo le criticità, dal problema delle automobili alle manutenzioni, passando per spazi aperti, contenitori vuoti da recuperare, segnaletica e arredo urbano. Definendo insieme azioni e interventi da portare avanti», anticipa il sindaco.

Prenderà il via lunedì prossimo, 11 maggio, l’intervento di riqualificazione dell’area dei giardini (di circa 400 metri quadri) situati sul lungomare, tra viale Trieste e viale Zara.
In particolare verrà completamente rifatta la pavimentazione antitrauma e riqualificati i giochi. Costo dei lavori, effettuati dal servizio manutenzioni del Comune: 30.000 euro.
Non solo, in seguito verranno anche sostituiti i legni delle sedute delle 50 panchine situate lungo viale Trieste. Stessa cosa per quelle lungo il nuovo molo del porto.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>