Regionali, Baldelli (FdI): “Vogliamo affidare la Regione a chi ha distrutto le nostre strade?”

di 

13 maggio 2015

Le strade della provincia dissestatePESARO – “Vogliamo continuare ad affidare la Regione a chi ha chiuso i nostri ospedali e a chi ha distrutto le nostre strade? Ossia al PD e a Spacca?”.

Proprio sulla viabilità si concentra l’attenzione di Antonio Baldelli, candidato in consiglio regionale con Fratelli d’Italia: “Le strade della nostra provincia sono state ridotte a delle mulattiere. Basta percorrerle per rendersi conto del vergognoso stato in cui versano. Le responsabilità? E’ molto chiaro di chi sono le colpe: il degrado e la pericolosità delle nostre strade sono frutto delle amministrazioni provinciali, targate PD, guidate prima da Ucchielli e poi da Ricci, che hanno creato un debito di ben 120 milioni di euro e acquistato titoli derivati tossici per ben 42 milioni di euro, riducendo l’ente provinciale sul lastrico. Ecco perché, ormai da anni, non ci sono più soldi per sistemare le strade, nemmeno per coprire una buca!”

Domanda Baldelli: “E in Regione vogliamo mandare ancora questi personaggi del Pd che hanno sempre e solo pensato al loro partito invece di occuparsi dei reali bisogni dei cittadini?”

Dalla costa all’entroterra la fotografia è la stessa: “Ormai non si contano più frane, smottamenti, buche, in alcuni casi veri e propri crateri, addirittura tratti chiusi o in via di chiusura. Le strade sono sempre più pericolose. Non c’è poi da meravigliarsi se gli incidenti stradali stanno costantemente aumentando e magari diventano anche mortali. L’ultimo mortale è avvenuto la scorsa settimana lungo la strada provinciale della Val Cesano, dimenticata dalla Provincia da decenni.  Strade senza più alcuna manutenzione e senza alcun ammodernamento. Evidentemente i distratti amministratori provinciali non si sono accorti che in questi anni il traffico è aumentato esponenzialmente, così come la velocità dei mezzi. Lo capirebbe anche un bambino che le nostre strade non sono più adeguate!”

Conclude l’esponente di Fratelli d’Italia: “La gente è stanca, esasperata, per questa situazione vergognosa, anche i turisti non si capacitano per come sono tenute le nostre strade e certo non riportano nelle loro nazioni una bella immagine della nostra Provincia”.

Baldelli promette il massimo impegno: “La nostra provincia è stata completamente abbandonata dal PD che, non dimentichiamolo, ci governa a tutti i livelli (Stato, Regione e Provincia). Dalla sanità al turismo, fino alla viabilità, è impresa ardua trovare qualcosa da salvare. La situazione è sotto gli occhi di tutti: il PD ha saputo solo distruggere. Mi batterò in consiglio regionale per cambiare lo stato delle cose e far tornare i nostri territori protagonisti e con servizi adeguati ai bisogni dei Cittadini”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>