Sette sindaci uniti per la lettura: Saludecio, Montefiore, Montescudo, San Clemente, Montecolombo, Gemmano e Coriano

di 

13 maggio 2015

Mercoledì mattina i Sindaci di Coriano, Gemmano, Montecolombo, Montefiore Conca, Montescudo, Saludecio e San Clemente hanno firmato la Convenzione che prevede il rinnovo della collaborazione fra la Biblioteca Comunale “Battarra” di Coriano e gli altri 6 Centri Lettura nei Comuni della Valconca per il prossimo triennio (2015-2017).
Nel 2006 partiva l’esperienza di collaborazione della Biblioteca Comunale “Battarra” di Coriano con i Centri Lettura di Montecolombo e Montescudo. Nel corso degli anni, anche con l’indicazione forte data dall’Assessorato provinciale alla Cultura, questa collaborazione si è estesa ad altri 4 Comuni (Gemmano, Montefiore Conca, San Clemente e Saludecio).
I Sindaci dei 7 Comuni alla scadenza della Convenzione avvenuta il 31 dicembre 2014 decisero di prorogare per altri 3 anni l’accordo, visto gli esiti positivi dell’esperienza. La proposta di rinnovo è stata portata, ed approvata, in tutti i 7 Consigli Comunali. E questa mattina dunque i 7 Sindaci hanno firmato ufficialmente il testo del rinnovo della Convenzione.
Nel salutare i presenti il Sindaco di Coriano, Domenica Spinelli, ha condiviso il parere positivo su questa collaborazione, partendo dal ruolo fondamentale svolto dalla Biblioteca Comunale corianese nel mettersi a servizio delle altre realtà più piccole nella formazione del personale, nella catalogazione centralizzata, nella formulazione degli orari, nelle proposte di iniziative comuni, nella crescita delle dotazioni librarie.
Ha poi preso la parola il responsabile della Biblioteca Comunale “Battarra”, Paolo Zaghini, che ha brevemente illustrato luci ed ombre di questo progetto, alla luce dei tagli operati a tutti i livelli nel settore della cultura. Ma proprio per questo la cooperazione deve diventare una risposta forte a mantenere e rafforzare servizi ai cittadini. I 170.000 volumi posseduti dal sistema delle 7 biblioteche è un valore per i nostri territori, ma anche per l’area riminese ed un sicuro punto di riferimento del Polo Bibliotecario Romagnolo.
Dopo questi interventi di presentazione alla firma della Convenzione, ospite della giornata corianese era l’Assessore Regionale alla Cultura, Massimo Mezzetti. Sollecitato dagli interventi di presentazione l’Assessore Mezzetti è intervenuto illustrando il lavoro di riscrittura delle leggi regionali in campo culturale necessario dopo la soppressione delle province. Forte anche dell’impegno profuso, secondo quanto sostenuto dal Presidente Regionale Bonaccini, di investire in “cultura”: la Regione già da quest’anno nell’appena approvato bilancio regionale ha aumentato gli stanziamenti per il capitolo cultura di 10 milioni di euro. Grande comunità di intenti tra l’assessore ed i sindaci, Mezzetti ha ribadito che rivendicare una attenzione alla Cultura, non solo è legittimo ma necessario, e che per questa giunta regionale gli intenti si stanno trasformando in realtà.
L’Assessore ha preso l’impegno di ascoltare i bisogni dei territori e di valutare attentamente le proposte che da questi verranno.
D’altra parte i Sindaci presenti hanno chiesto all’Assessore regionale di guardare, oltre alle grandi realtà delle Città capoluogo, anche le realtà periferiche: l’impegno profuso dalle piccole-medie Amministrazioni locali in questi anni per dotarsi di istituzioni culturali forti (biblioteche, musei, teatri, archivi), di eventi culturali importanti necessitano, oggi più che mai, di sinergie e sostegno da parte della Regione. E ciò è quello che questa mattina i Sindaci di 7 Comuni dell’entroterra riminese hanno chiesto all’Assessore regionale.
Per concludere, quanto sottolineato dal Sindaco Domenica Spinelli : ”E’ tempo di collaborare ancora più decisamente, ce lo chiedono i tempi e ce lo impongono le difficoltà economiche, ma spesso come sempre avviene le difficoltà servono a spronare l’inventiva a far dimenticare le divisioni ed i campanilismi, con sempre maggiore convinzione dobbiamo affermare nei fatti, e questo ne è un esempio calzante, che anche se nel nostro piccolo siamo belli insieme si può andare lontano”
Al termine della conferenza stampa, il Sindaco Domenica Spinelli, ha consegnato all’Assessore Regionale alcuni volumi a ricordo della sua visita e successivamente insieme anche con gli altri sette Sindaci, al bar La Cantinetta della Corte, è stato offerto un aperitivo-buffet per poter fare un brindisi all’accordo sottoscritto tra i Comuni.

La galleria fotografica di Amato Ballante

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>