Tavullia ko, il Pisaurum di Re Giorgio Clementoni vola in Prima Categoria

di 

16 maggio 2015

ATHLETICO TAVULLIA – PISAURUM 0-1 d.t.s. (0-0)
ATHLETICO TAVULLIA: Broccoli, Berardi, Serafini (107’ Galli), Balducci, Mazzoli, Bartoli, Baronciani M. (71’ Cecchini), Tarallini, Baronciani A., Signorini (96’ Bertuccioli), Della Chiara. A disp. Bernucci, Foglietta, Cecchini, Mariotti A.. All. Girometti
PISAURUM: Torcoletti, Frenquellucci, Bellucci D., Bellucci M., Lopedote (93’ Ottaviani), Olivieri, Mariotti D. (91’ Barbieri), Di Maria, Carloni, Pittaluga (124’ Vagnini), Guidi E.. A disp. Badei, Guidi L., Ottaviani, Smimmo, Elefanti. All. Clementoni
ARBITRO: Grieco di Ascoli Piceno
RETE: 99’ Guidi E.
NOTE: giornata nuvolosa ma calda, terreno di gioco in ottime condizioni, spettatori 600 circa; espulso al 119’ Balducci per proteste; ammoniti Balducci, Della Chiara, Di Maria, Carloni, Guidi E.; al 104’ Broccoli para un rigore a Guidi E.

 

GABICCE MARE – Festa Pisaurum, l’Athletico Tavullia perde un’altra finale per volare in Prima categoria. A regalare la promozione ai ragazzi di Re Giorgio Clementoni una rete di Enrico Guidi al 9′ del primo tempo supplementare, dopo che i regolamentari si erano conclusi sullo 0-0.

Gara bloccata quella giocata sul neutro di Gabicce, col Tavullia che tiene il pallino per tutto il primo tempo senza però rendersi veramente pericoloso. Nella ripresa due chance per l’immarcescibile Pittaluga e una per Baronciani, ma lo 0-0 non si schioda nemmeno quando il Tavullia crea due occasioni nella stessa azione salvate dal portiere del Pisaurum Torcoletti e da Lopedote sulla linea.

Nei supplementari il gol di Enrico Guidi, che manda all’angolino un invito di tacco di Pittaluga che aveva controllato alla perfezione un lancio di Barbieri. Guidi che poi si fa parare da Broccoli il rigore della sicurezza, ma per il Pisaurum di Clementoni basta e avanza così. Onore comunque al Tavullia di Massimo Girometti, che aveva chiuso il girone A di Seconda categoria al primo posto col Lunano che poi però lo ha battuto allo spareggio costringendolo ai playoff.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>