Elezioni, Zaccarelli (Uniti per le Marche): “Fano ha bisogno di maggior attenzione a deboli e disabili”

di 

17 maggio 2015

Antonella Zaccarelli

Antonella Zaccarelli

FANO – “Come candidata alle prossime elezioni del nuovo consiglio regionale – spiega Antonella Zaccarelli – ho voluto incontrare questa comunità per ascoltare, come sempre faccio, la voce della gente che come me vive condizioni sociali che meritano degne risposte di una politica e di soggetti politici attenti alle reali esigenze della società che rappresentano una volta poi in consiglio regionale. Sono candidata nella lista “Uniti per le Marche” una lista civica che sostiene la candidatura di Luca Ceriscioli Presidente. Non essendo stata io in passato una figura prettamente politica, ma presentandomi da imprenditrice, da una di voi, mi sento onorata di essere stata scelta per rappresentare in regione la parte innovativa di questa nuova amministrazione. Il mio non è il programma del solito politico, ma il programma di una di voi, che vive qui e vuole il bene di questo territorio. Fano ha necessità di interventi urgenti non solo per porto, strade, turismo, anche per l’aspetto sociale e assistenziale, che necessitano di grande attenzione.

Le condizioni di salute della piscina di Fano sono note a tutti, non è più possibile, per una città come Fano, non avere una struttura adeguata alle esigenze dei suoi cittadini, moderna ed adeguata anche alle esigenze di chi sport anche a livello agonistico, costringendolo cosi a spostamenti continui verso strutture adeguate e costringere le famiglie di questi giovani a spese continue. I giovani hanno bisogno di trovare i loro spazi espressivi e di intrattenimento, dove dare sfogo ai loro talenti ed alle loro forme espressive, cementare l’aggregazione, significa, creare i presupposti per una società più sana. Penso anche, a strutture adeguate ad accogliere tutti i giovani soprattutto i disabili che vivendo esperienze, assieme ai normodotati possono ancora di più sentirsi parte attiva della società. Pertanto il mio impegno in regione sarà finalizzato anche, far si che si creino le basi di una società più attenta, più giusta e più solidale verso i deboli ed i bisognosi, e lo sport può aiutare in tutto questo”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>