Corso: allenare i tempi ed i ritmi nel gioco del calcio. Appuntamento a Gabicce il 30 maggio

di 

18 maggio 2015

Lo studente raggiunge l’obiettivo quando esegue correttamente il compito, ma per il giocatore questo è solo l’inizio, visto che per eccellere dovrà fare i conti con i tempi e i ritmi di gioco. Negli ultimi anni gli spazi di gioco sono sempre gli stessi, mentre i tempi di gioco sono mutati sensibilmente. Verranno proposti agli allenatori nuovi spunti per arricchire le competenze già in loro possesso. Il corso tenuto dal prof. Zepponi Patrizio e mister Osimani Roberto comprende una parte pratica da svolgersi in campo ed una teorica. Interverranno anche mister Baldarelli Federico e Cangini Paolo che utilizza il metodo con la squadra di Gabicce Gradara (Campionato di Prima Categoria). Il lavoro ritmato favorisce la concentrazione, la calma, la relazione, l’ordine, la coordinazione, l’automatizzazione, la differenziazione, l’attivazione, l’intensità, la precisione, l’organizzazione, la velocizzazione. Inoltre consente di misurare oggettivamente il gesto tecnico, di individuarne il punto di rottura e di scoprire la prima causa che lo determina. Appuntamento il 30 maggio 2015 presso il campo sportivo di Gabicce (PU)

La durata sarà di 7 ore (9/13 e 14/17).

La quota di 40 euro comprende il libro “Tempi e ritmi nel gioco del calcio” edito da Calzetti e Mariucci + DVD (del valore di 27 euro) + pranzo buffet. Per chi già possiede il libro+DVD, la quota è di 20 euro.

Per agevolare l’organizzazione, si chiede di comunicare l’adesione a: info@tempieritmi.com o chiamare: 0541 951582 – 328 1115588.

Roberto Osimani: attuale allenatore del Pesarofano calcio a 5 (A2 Nazionale. Istruttore tecnico giovanile calcio a 11. Ha allenato la rappresentativa regionale Marche e collaborato con la nazionale Croata di futsal. Ha tenuto docenze di tecnica calcistica in Croazia, San Marino e Italia.

Zepponi Patrizio: Trainer specializzato in tecniche di “massimo rendimento”.

Ideatore del training tridimensionale (mente, emozioni, corpo) e del training settoriale (cervello settoriale) da cui deriva l’allenamento dei tempi e ritmi di gioco.

Da anni collabora con atleti e professionisti di diverse discipline sportive.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>