Martedì arriva il Giro d’Italia: ecco dove transiterà la tappa tra Marotta e Gabicce

di 

18 maggio 2015

Appuntamento per questo martedì:  il Giro d’Italia 2015, il numero 98 della storia, nella decima tappa ‘Civitanova Marche – Forlì’, 200 chilometri pianeggianti, passerà per le “nostre” Marotta, Fano, Pesaro e Gabicce, toccando anche  Misano e Riccione. La carovana nel primissimo pomeriggio transiterà Sottomonte e poi salirà per il San Bartolo (e non il Monte di Bartolo, come riportato nei documenti ufficiali del Giro!), offrendo il “solito” scenario per ciclisti e telespettatori. Dal punto di vista tecnico, quelli di Pesaro e Fano, saranno passaggi fondamentali. Il via tecnico della corsa è previsto da Civitanova (che già nel 2006 si era guadagnata l’inizio di una tappa del Giro) alle 12,30-13  da piazza XX Settembre.

A Pesaro:

Transito della carovana rosa sulla Statale 16 e su viale della Repubblica previsto intorno alle ore 15: un paio di ore prima la strada sarà chiusa al traffico.

A Fano:

Sarà chiusa al traffico la Statale Adriatica dalle 13.30 in entrambi in sensi di marcia ma già dalle 12.45 non si potrà procedere in direzione Ancona. La carovana rosa dovrebbe transitare per Fano alle ore 14.40, alle ore 15 il traffico dovrebbe riprendere regolarmente.

 

 

Nel dettaglio:

1

Rifornimento/Feed zone: km 94 – 98 Fano – v.Gramsci – ss.16
Gran Premio della Montagna: km 107.4 – Monte di Bartolo – m 169 (4» cat.)

ECCO il comunicato della polizia stradale:

Le province interessate dal transito sono Macerata, Ancona e Pesaro per un totale di 126 km. Il percorso si snoda lungo la SS16; in Ancona interesserà alcune vie cittadine della per poi riprendere la statale lungo via Flaminia in direzione Falconara Marittima.

La tappa inizierà con un breve percorso turistico in partenza da P.zza XX Settembre di Civitanova Marche, che proseguirà sul lungo mare Nord della città, mentre la partenza vera e propria dei concorrenti è prevista sulla SS 16 – loc. Fontespina di Civitanova M. – per le ore 12.35.

Al seguito del Giro anche il Pullman Azzurro della Polizia di Stato, l’aula scolastica multimediale itinerante per la sicurezza stradale, con uno staff di 9 operatori diretti da un funzionario della Polizia Stradale. Le attività del Pullman Azzurro in occasione del Giro d’Italia si inseriscono nell’ambito del progetto Biciscuola promosso da Rcs – La Gazzetta dello Sport e rivolto ai bambini delle scuole primarie di tutta Italia. Nella tappa di Civitanova saranno premiate due scolaresche marchigiane selezionate alla fine del suddetto progetto, di cui una appartiene proprio all’ Istituto Comprensivo “Ugo Bassi” di Civitanova Marche .

Durante la partenza di Civitanova Marche (MC) del 19 maggio infine, nell’ambito della 4ª edizione del Premio “Eroi della Sicurezza”, dedicato agli appartenenti alla Polizia Stradale che ogni giorno lavorano per garantire la massima sicurezza sulle strade, Autostrade per l’Italia premierà i poliziotti della Stradale che si sono distinti in attività di soccorso legate ai compiti d’istituto. Nell’occasione saranno premiati quattro dipendenti della Sottosezione di Fano per esser riusciti a fermare un mezzo pesante che procedeva zigzagando in autostrada, con alla guida uno straniero con tasso alcolemico di ben sei volte superiore al limite consentito.

Insieme  alla premiazione della Polstrada si svolgerà anche quella dedicata
ai  dipendenti  di 
Autostrade per l’Italia “Protagonisti della Sicurezza”,
uomini  e  donne  che  si  sono distinti per azioni encomiabili legate alla
sicurezza.

Durante  la  manifestazione saranno premiati anche due  operatori del 7° tronco della Società Autostrade di Pescara  che,  nel corso dell’eccezionale nevicata dei primi giorni di marzo, a bordo  di  mezzi  spazzaneve hanno letteralmente liberato dalla neve alcuni
Comuni  intervenendo  con  notevole  coraggio, forza e resistenza fisica in
condizioni a dir poco avverse.

Le predette iniziative rimarcano l’impegno della Polizia per l’educazione stradale in un’ottica preventiva e il Giro d’Italia con il seguito di appassionati e di pubblico che lo caratterizza costituisce un’importante occasione

23

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>