Regala un violino, flash-mob di LiberaMusica per le vie di Pesaro città della Musica

di 

18 maggio 2015

PESARO – Domenica 17 maggio, con un flash-mob per le vie del centro storico di Pesaro, l’associazione culturale LiberaMusica ha lanciato la campagna “Regala un violino”. In Piazza del Popolo alle ore 12, alcuni musicisti dell’associazione (Ximena Jaime, Jean Gambini, Marco Messa, Alessandra Bottai, Ivan Gambini, Perikli Pite e Malgorzata Bartman) si sono esibiti mentre, davanti a loro, un gruppo di bambini suonavano gli stessi strumenti, ma di cartone.

Il flashmob di LiberaMusica

Il flashmob di LiberaMusica

“Abbiamo deciso di lanciare la campagna di crowdfunding Regala un violino perché dobbiamo raccogliere le risorse necessarie per l’acquisto degli strumenti musicali con cui tutti i bambini del nostro territorio potranno suonare. Grazie al contributo di ciascuno potremmo acquistare violini, violoncelli, viole, contrabbassi, flauti, percussioni, tastiere, pianoforti e tanti altri strumenti. Ogni strumento che acquisteremo, o che ci verrà donato, sarà messo a disposizione di tutti i bambini e delle scuole che decideranno di prendere parte alle orchestre e ai cori di LiberaMusica. Sostenendo il nostro progetto inoltre chiunque potrà aiutarci anche a lanciare un messaggio, a dimostrare che è possibile fare le cose in maniera diversa, con la partecipazione di tutti.” LiberaMusica ha come obiettivo quello di dare a ciascuno la possibilità di avvicinarsi allo studio e all’esperienza del fare musica insieme. La musica deve essere un diritto e non un privilegio, ma sappiamo purtroppo che ancora non è così. Molti credono che per studiare musica sia necessario avere orecchio, avere voce, avere le mani adatte. Noi crediamo l’unica cosa necessaria sia avere la possibilità di conoscere la musica, di avvicinarsi ad essa, di essere condotti in un cammino di ascolto e di condivisione. Per questo le attività che proponiamo sono rivolte innanzitutto proprio a coloro cui questa possibilità oggi non è concessa o è resa difficile. Fare musica insieme non significa solo essere musicisti ma significa anche pensare che la musica possa aiutarci ad essere, un domani, uomini, donne, bambini e bambine migliori di quanto siamo oggi. Per donare è sufficiente andare sul sito www.ideaginger.it e qualora entro la fine dell’estate non riuscissimo a raggiungere il nostro obiettivo, tutte le donazione verranno restituite.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>