Wake Up Pesaro, l’opportunità di un’academy a Pesaro per idee di impresa o start up. Ecco l’avviso pubblico

di 

19 maggio 2015

Maronari, Delle Noci, Montanari

Maronari, Delle Noci, Montanari

PESARO – Proseguono le opportunità di WAKE UP PESARO dopo l’evento di dicembre scorso, iniziativa in cui il comune di Pesaro e l’Agenzia per l’Innovazione con le risorse di un progetto finanziato dalla Comunità Europea dal titolo SMARTINNO, diedero ai giovani e a idee imprenditoriali creative e innovative l’opportunità di conoscere da investitori presenti le tipologie di aiuti finanziari esistenti e le modalità per accedervi.
Va avanti dunque l’impegno di Pesaro per costruire un nuovo modello di «Governance innovativa» favorevole al «fare impresa» – come hanno spiegato questa mattina l’assessore Antonello Delle Noci, la direttrice dell’Agenzia per l’Innovazione Pamela Maronari e il consigliere in Iban Italia Business Angel network Gerardo Urti –  e al dare corpo alle innovazioni attraverso l’occasione di un Avviso pubblico che offrirà a 4 detentori di un’idea imprenditoriale o startuppers un percorso completamente gratuito di formazione e mentorig che consentirà loro di elaborare un Business Plan e di essere pronti per presentarsi in maniera efficace agli investitori/finanziatori.

AVVISO PUBBLICO “ACADEMY WAKE UP PESARO”

SELEZIONE IDEE DI IMPRESA O START-UP DELLA PROVINCIA DI PESARO E URBINO ALLE QUALI OFFRIRE UN PERCORSO DI SMART COACHING

1. PREMESSA

L’Agenzia per l’Innovazione nell’Amministrazione e nei Servizi Pubblici Locali, in collaborazione con il comune di Pesaro, all’interno del progetto europeo “SMARTINNO – SMART NETWORK AND SUSTAINABLE INNOVATION CLUSTER TO INCREASE RDI COMPETITIVENESS OF SMES IN THE ADRIATIC”, indìce il presente Avviso per la selezione di n. 4 IDEE DI IMPRESA O START-UP DELLA PROVINCIA DI PESARO E URBINO ALLE QUALI PROPORRE UN PERCORSO DI SMART COACHING CHE COMPRENDE ANCHE AZIONI DI FORMAZIONE E AFFIANCAMENTO.

2. OBIETTIVO DEL PROGETTO SMART INNO CHE OFFRE IL SERVIZIO DI SMART COACHING

L’obiettivo principale del progetto SMART INNO è lo sviluppo di un network per monitorare e rilanciare le attività di ricerca e sviluppo delle piccole e medie imprese dell’Adriatico oltre a prevedere la definizione e la realizzazione di strumenti finanziari e programmi di coaching per stimolare l’attitudine all’investimento, enfatizzando la cooperazione tra enti ricerca e attori che si occupano di sviluppo economico nell’area adriatica (altre informazioni sono reperibili sul sito www.smartinno.eu)

3. DESCRIZIONE SINTETICA DEL PERCORSO PREVISTO

Fase 1 – presentazione delle candidature

Dalla pubblicazione del presente Avviso pubblico fino al 5 giugno 2015 verrà aperta una call per la presentazione di idee d’impresa o start-up della Provincia di Pesaro e Urbino.

Fase 2 – selezione delle candidature

Le candidature che avranno soddisfatto i requisiti formali di ammissibilità, saranno esaminate e valutate da una Commissione Tecnica di Valutazione. La graduatoria finale verrà pubblicata l’ 11 giugno 2015 sul sito dell’Agenzia per l’Innovazione www.agenziainnovazione.it.

Fase 3 – Supporto per lo sviluppo imprenditoriale: Academy e mentoring

Alle 4 candidature finaliste verrà offerto:

– un percorso formativo della durata di 48 ore distribuite nel periodo giugno-luglio e settembre 2015 .

– un percorso di mentoring di complessive 32 ore nel periodo ottobre-novembre 2015.

Al termine quale ciascun beneficiario avrà elaborato:

  • il “Business Plan” completo relativo al proprio progetto imprenditoriale;

  • un “elevator pitch” per la presentazione a potenziali investitori/finanziatori.

4. SELEZIONE DELLE CANDIDATURE E CRITERI DI VALUTAZIONE

Le candidature devono essere presentate da residenti nel territorio della Provincia di Pesaro e Urbino e possono essere presentate da singoli o da team.

All’interno delle idee progettuali verrà valutata positivamente l’eventuale presenza delle seguenti caratteristiche:

  • l’originalità, la forza e il valore dell’idea

  • la rilevanza dell’idea e il suo possibile impatto sulla valorizzazione del territorio

  • l’utilizzo delle nuove tecnologie

  • la maturità e la solidità dell’idea proposta

  • la credibilità e percorribilità delle ipotesi di sviluppo

  • l’identificazione dei fattori di forza e delle criticità dell’idea proposta

  • la replicabilità dell’idea su scala nazionale e internazionale.

L’attività di selezione sarà svolta dalla Commissione Tecnica di Valutazione i cui membri hanno competenze specifiche in campo imprenditoriale nonché competenze economiche e giuridiche Ad essa saranno affidate le seguenti funzioni:

  • centro di raccolta e archiviazione delle candidature di ammissione;

  • istruttoria delle candidature sotto il profilo dell’ammissibilità formale delle stesse (completezza della domanda e della documentazione allegata) e la successiva attività di valutazione.

Le candidature che avranno soddisfatto i requisiti di ammissibilità formale saranno successivamente esaminate e valutate. I criteri di valutazione saranno i seguenti:

Il punteggio massimo raggiungibile è di 100 punti. Saranno ammesse esclusivamente le proposte che avranno raggiunto una valutazione di almeno 60 punti.

In caso di parità nei punteggi, verranno applicati i seguenti criteri di priorità, dando la precedenza a progetti:

presentati da candidati disoccupati o in condizioni lavorative precarie;

presentati da team anziché da singoli start-upper.

La Commissione Tecnica procederà alla valutazione delle candidature dichiarate ammissibili e stilerà un’apposita graduatoria, che verrà resa pubblica sul sito www.agenziainnovazione.it in data 8 giugno 2015.

Le prime 10 candidature che avranno conseguito un punteggio minimo di 60 punti accederanno alla seconda fase selettiva rappresentata dal colloquio motivazionale.

Il colloquio ha l’obiettivo di far emergere, e quindi di valutare, le capacità gestionali del/i candidato/i nonché approfondire il progetto imprenditoriale.

Si verificheranno:

  • le capacità gestionali: competenze e know-how richiesti per svolgere il particolare tipo di attività che si intende svolgere, nonché competenze di base per strutturare il progetto sotto il profilo economico e finanziario;

  • le attitudini imprenditoriali: abilità relazionali (capacità di comunicazione, di negoziazione, di leadership), propensione al rischio (capacità di affrontare situazioni che comportano un margine di incertezza e di rischio), creatività (capacità di risoluzione dei problemi, apertura al cambiamento, flessibilità).

Dopo il colloquio, la Commissione tecnica procederà alla valutazione delle 4 candidature finaliste e stilerà un’apposita graduatoria, che verrà resa pubblica sul sito Errore. Riferimento a collegamento ipertestuale non valido. data 11 giugno 2015.

5. SUPPORTO PER LO SVILUPPO IMPRENDITORIALE: ACADEMY E MENTORING

Alle 4 idee di impresa o start-up selezionate verrà offerta la possibilità di intraprendere un percorso di empowerment sia a livello personale e di competenze trasversali che a livello tecnico e di affinamento delle idee di impresa attraverso l’assegnazione di un Mentor già a partire dal percorso formativo. Con questo approccio i potenziali e/o neo-imprenditori diverranno gradualmente capaci di intervenire in autonomia, sia ricorrendo agli opportuni correttivi, sia riuscendo ad anticipare i passaggi critici.

Un impegno costante sarà quindi dedicato alla verifica della sostenibilità dell’idea di business e al modo di mettere a punto una vera a propria iniziativa di nascita di impresa.

Brevi simulazioni ed esercitazioni in aula, attraverso l’utilizzo di casi rappresentativi di situazioni tipiche (incidents) finalizzate a consolidare le conoscenze e a sviluppare alcune competenze di base in relazione al fare impresa, saranno affiancate da specifiche iniziative di mentoring volte ad accompagnare i partecipanti nella definizione della propria start-up e, in modo particolare, alla stesura di un business plan utile a programmare le traiettorie di sviluppo e per proporre la business idea a potenziali investitori/finanziatori esterni.

L’ ACADEMY prenderà avvio a giugno 2015 con pausa nel mese di agosto 2015 e terminerà a settembre 2015, per un totale di n. 48 ore durante le quali i potenziali e/o neo-imprenditori saranno supportati da docenti e figure di facilitazione (tutor e mentor) che li affiancheranno nello sviluppo delle idee di impresa o start-up secondo un approccio formativo di tipo esperienziale.

Successivamente si avvierà la fase di MENTORING, che consentirà di avvalersi dei servizi di consulenza e assistenza previsti per la stesura del Business Plan e per l’avvio dell’impresa.

Il Mentoring avrà una durata complessiva di n. 32 ore, si avvierà nel mese di ottobre 2015 e comprenderà:

  • consulenza tecnica, scientifica, gestionale (controllo di gestione, brevettazione, marketing e sviluppo commerciale, sviluppo di sinergie tra imprese – networking);

  • individuazione delle fonti di finanziamento (equity e accesso al credito)

Al termine i partecipanti saranno in grado di:

  • utilizzare le principali tecniche di gestione delle diverse aree funzionali dell’azienda;

  • realizzare un check up strategico, strutturale e operativo per dare vita ad una business idea;

  • redigere un business plan ed elaborare una valutazione economico-finanziaria della business idea;

  • interagire stabilmente con tutti gli attori del contesto per creare relazioni che apportino valore al business, sia nella fase di lancio, sia durante la vita dell’impresa;

  • utilizzare strumenti e metodologie che possono supportarli nell’analisi e nella gestione del proprio progetto imprenditoriale;

  • presentare il progetto e gestire i rapporti con potenziali finanziatori: Istituti di Credito, Venture Capitalist, Business Angels.

Dopo la prima fase di analisi diagnostica dell’idea – analisi tecnica – seguirà l’affiancamento di un Mentor, esperto di settore, che offrirà il suo supporto e metterà al servizio dei team o start-upper la sua esperienza e professionalità affinché le decisioni strategiche, i piani di sviluppo, la programmazione delle attività e l’analisi periodica dei risultati non sia solo la risultante di modelli e schemi derivanti dalla canonica e standardizzata analisi dei consulenti di servizi base, ma anche frutto di un confronto diretto con le eccellenze che dell’industria fanno ed hanno fatto il successo della loro carriera professionale ed imprenditoriale.

6. MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLA CANDIDATURA

La procedura di presentazione della candidatura all’Avviso “Academy Wake Up Pesaro” prevede la compilazione dei seguenti documenti:

  1. Domanda di partecipazione completa di firma di ogni singolo componente e contenente la completa ed incondizionata accettazione di quanto contenuto nel presente Avviso (All. 1);

  2. Scheda sintetica del progetto imprenditoriale (All. 2);

  3. Curriculum vitae in formato europeo datato e sottoscritto da ogni singolo componente;

  4. Fotocopia di un documento di identità in corso di validità da ogni singolo componente.

La documentazione è scaricabile dal sito web dell’Agenzia per l’Innovazione nell’Amministrazione e nei Servizi Pubblici Locali: www.agenziainnovazione.it

La consegna dovrà avvenire entro e non oltre le ore 12 del giorno 5 giugno 2015 attraverso:

  1. Posta elettronica, all’indirizzo: info@agenziainnovazione.it

  2. Consegna a mano in busta chiusa agli uffici dell’Agenzia per l’Innovazione nella sede di Pesaro, in Viale Trieste, 296 (Palazzo Universitario di Pesaro Studi) in orario di segreteria 9.00-13.00; 15.00-17.00

  3. Posta con raccomandata A/R indirizzata a:

Agenzia per l’innovazione nell’Amministrazione e nei Servizi Pubblici Locali S.c.r.l.

Viale Trieste, 296 (Palazzo Universitario di Pesaro Studi) -61121 Pesaro

Nell’oggetto della e-mail e nelle buste consegnate a mano o a mezzo A/R dovrà essere riportata la seguente dicitura “AVVISO ACADEMY WAKE UP PESARO – SELEZIONE IDEE DI IMPRESA O START-UP”.

Per le consegne avvenute nei termini indicati verrà data comunicazione con avviso di ricevimento attraverso e-mail.

7. CAUSE DI ESCLUSIONE DELLE CANDIDATURE

Costituirà motivo di non ammissibilità la candidatura che:

abbia omesso la firma ove richiesto;

sia mancante dell’Allegato 2 (scheda sintetica del progetto imprenditoriale);

venga consegnata oltre i termini fissati dal presente Avviso pubblico.

8. COMUNICAZIONE ESITO E TERMINI DI CONFERMA

L’elenco delle candidature escluse e la successiva graduatoria delle idee di impresa o start-up finaliste saranno resi noti sul sito web dell’Agenzia per l’Innovazione nell’Amministrazione e nei Servizi Pubblici Locali: www.agenziainnovazione.it il giorno 11 giugno 2015.

Tale pubblicazione costituirà notifica a tutti gli interessati. Le idee di impresa o start-up selezionate dovranno confermare in forma scritta l’accettazione dei benefici e delle condizioni dell’Avviso entro 7 giorni lavorativi dalla pubblicazione della graduatoria. In caso contrario subentreranno i soggetti risultati idonei in ordine di punteggio.

9. TUTELA DELLA PRIVACY

I dati personali forniti all’Agenzia per l’Innovazione saranno oggetto di trattamento esclusivamente per le finalità del presente Avviso pubblico e per scopi istituzionali. Il richiedente dovrà pertanto autorizzare l’Agenzia per l’Innovazione nell’amministrazione e nei servizi pubblici locali al trattamento dei dati.

L’autorizzazione al trattamento dei dati in questione è presupposto indispensabile per la partecipazione al presente Avviso pubblico e per tutte le conseguenti attività.

I dati personali saranno trattati dall’Agenzia per l’Innovazione per il perseguimento delle sopraindicate finalità, in modo lecito e secondo correttezza, nel rispetto del DL 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e comunque automatizzati.

Qualora l’Agenzia per l’Innovazione debba avvalersi di altri soggetti per l’espletamento delle operazioni relative al trattamento, l’attività di tali soggetti sarà in ogni caso conforme alle disposizioni di legge vigenti. Per le predette finalità i dati personali possono essere comunicati a soggetti terzi, che li gestiranno quali responsabili del trattamento, esclusivamente per le finalità medesime.

10. CRONOPROGRAMMA RIASSUNTIVO

3 aprile 2015 Pubblicazione Avviso

5 giugno 2015 Termine per la presentazione delle candidature

8 giugno 2015 Pubblicazione delle prime 10 candidature in graduatoria ammesse al colloquio

9-10 giugno 2015 Colloquio motivazionale

11 giugno 2015 Pubblicazione dei finalisti

Giugno-Settembre 2015 Academy

Ottobre-Novembre 2015 Servizi di Mentoring

Prima della conclusione i progetti imprenditoriali verranno presentati nell’ambito di una Regional Conference a potenziali investitori/partner delle start-up.

11. RICHIESTA DI INFORMAZIONI

Le richieste di informazioni relative all’Avviso in oggetto, indicanti un recapito telefonico dell’inviante, devono esclusivamente essere inviate all’indirizzo info@agenziainnovazione.it, eventualmente indicando una email e numero di telefono a cui venir ricontattati.

Data di pubblicazione: Pesaro, 3 aprile 2015.

Rettificato in data 14 maggio 2015

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>