Raffaella Vagnerini: “Il paradosso di Spacca a Urbino”. Domani incontro a Montecchio

di 

20 maggio 2015

Raffaella Vagnerini

Raffaella Vagnerini

PESARO – “Spacca compare come presidente della Regione Marche nell’invito diffuso ieri per l’inaugurazione del presidio territoriale EXPO2015 presso la Data (orto dell’abbondanza), che avverrà il 29 maggio 2015, casualmente proprio l’ultimo giorno di campagna elettorale per le elezioni regionali. Trovo la notizia paradossale sotto molti aspetti”.

Lo scrive Raffaella Vagnerini, candidata del Pd al Consiglio regionale, che continua: “Primo paradosso: Spacca si candida con la destra e chiude la campagna elettorale vestendo i panni del governatore di sinistra. Secondo paradosso: Spacca chiude la campagna elettorale a Urbino quando il primo punto del suo manifesto programmatico è proprio il contrasto all’egemonia regionale (quale egemonia?) della nostra provincia. Terzo paradosso: si attende proprio la chiusura della campagna elettorale per inaugurare il presidio, ad un mese dall’apertura di EXPO. Sarebbe davvero un peccato che Spacca usasse strumentalmente un evento così importante per la città di Urbino. Spero che Spacca abbia il buon senso di non intervenire e sono felice che Luca Ceriscioli abbia un altro stile”.

Raffaella Vagnerini che domani sarà a Montecchio, candidata al Consiglio regionale delle Marche, per “Vallefoglia: esempio territoriale per una Regione alla riscossa”. L’appuntamento è alle 21, al Circolo Arci di Montecchio.

La città di Vallefoglia, nata dalla fusione dei comuni di Colbordolo e Sant’Angelo in Lizzola, secondo polo industriale della provincia, rappresenta l’esempio di buona prassi politica di unione tra comuni. L’incontro con Vagnerini sarà un’occasione per approfondire e confrontarsi sui temi fondamentali del programma e dell’impegno della candidata in Regione. A partire da emergenza e futuro (occupazione, sanità, dissesto idrogeologico, viabilità e trasporti) e sui servizi essenziali e dignità: “In una regione equa e solidale non può esserci sviluppo senza qualità e accessibilità ai servizi essenziali – dice Vagnerini – le politiche regionali non devono tendere all’accentramento e alla spoliazione di funzione di servizi, ma alla razionalizzazione e alla valorizzazione”. L’incontro – dibattito è aperto alla cittadinanza.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>