Il sindaco Ricci assicura il sole: “Non guardate le previsioni, a Pesaro non piove mai”. Partita la promozione nazionale

di 

23 maggio 2015

La pagina di Repubblica su Pesaro città del sole

La pagina di Repubblica su Pesaro città del sole

PESARO – Matteo Ricci in forcing sulla promozione turistica della città, nella finestra che precede l’apertura della stagione estiva. “Non guardate le previsioni. Venite a Pesaro. Non piove mai! Il sole è assicurato”, scrive su Facebook, allegando paginata relativa di Repubblica, con tanto di richiamo in prima: “Se piove, paga il sindaco”. Poi piomba nella conferenza stampa sui pacchetti turistici per i cinesi (mentre fuori piove, ndr). E con Camilla Fabbri e Nardo Filippetti ne discute, entrando nel dettaglio: “E’ stata dura. Ma alla fine abbiamo chiuso il cerchio, due giorni fa. Adesso siamo pronti. I problemi erano sul meccanismo tecnico: non doveva essere né troppo rischioso né troppo costoso. Solo credibile”.

Adesso, dice, per la copertura, “ci siamo noi che, come Comune, mettiamo le risorse della tassa di soggiorno. C’è l’Unipol come sponsor assicurativo. E gli albergatori, che mettono a disposizione camere e ristoranti a prezzi promozionali. Una formula incentrata su un triangolo che regge”.

La sostanza è che se a luglio e agosto pioverà per tre giorni di fila, per tre millimetri, dalle 10 della mattina alle 4 di pomeriggio, scatterà un weekend di tre notti e due giorni gratis. “Di cui i vacanzieri potranno usufruire a settembre, oppure a maggio e giugno del 2016″.

Sistema che mette tutti d’accordo, compresa la grande maggioranza degli albergatori. Così si può partire con il marketing e insistere sul tormentone: “Non guardate le previsioni. A Pesaro c’è il sole assicurato”.

Per il sindaco, che ringrazia Fabrizio Oliva e l’associazione degli albergatori, “un accordo con i vacanzieri unico in Italia”. Quello che ci voleva, evidenzia, per “accendere ancora una volta i riflettori sulla città come meta turistica e balneare”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>