Carceri violente: a Fossombrone un detenuto aggredisce un agente

di 

25 maggio 2015

carcereFOSSOMBRONE – Violenza in carcere. A Fossombrone un agente di polizia penitenziaria è stato aggredito da un detenuto del braccio di alta sicurezza, rimediando ferite giudicate guaribili dai medici in alcuni giorni.

Al momento – rivela il Corriere Adriatico di oggi in un articolo a firma Roberto Giungi – non si conoscono le cause di quanto successo e le ragioni che possano aver spinto il recluso al gesto violento. Resta il fatto che la situazione delle carceri italiane è preoccupante, con problemi di sovraffollamento che si aggiungono al sottodimensionamento degli organici della polizia penitenziaria.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>