Incontro associazionismo, volontariato e sussidiarietà con Raffaella Vagnerini

di 

25 maggio 2015

URBINO – Incontro su Associazionismo, Volontariato e Sussidiarietà con Raffaella Vagnerini, candidata al Consiglio regionale delle Marche. Appuntamento a Urbino, il 25 maggio, alle ore 21, nella sede Gruppo Speleologico Urbino, in via Gagarin.

Raffaella Vagnerini

Raffaella Vagnerini

“Sono consapevole della funzione che i volontari svolgono sul territorio e di quanto dipendano sempre più dal volontariato il mantenimento di servizi essenziali, l’organizzazione di iniziative qualificanti e la qualità stessa della vita nella nostra Provincia. Abbiamo innumerevoli esempi in ogni settore, dallo sport alla cultura, dalla protezione civile alle contrade, dalla musica alla sanità, dalla conservazione e valorizzazione dei beni materiali e immateriali alla difesa del senso stesso di cittadinanza”. Raffaella Vagnerini, candidata al Consiglio regionale delle Marche, incontra i volontari e le associazioni del Territorio della Provincia di Pesaro e Urbino, lunedì 25 maggio alle ore 21, nella sede del Gruppo Speleologico Urbino, in via Gagarin. L’incontro mira ad approfondire la conoscenza delle associazioni del nostro territorio e del contesto in cui operano, e soprattutto a discutere il rapporto tra associazionismo e Regione. “In aree come le nostre che spesso si sentono dimenticate dalle decisioni politiche – continua Vagnerini – l’associazionismo e il volontariato sono chiamati a giocare un ruolo di supplenza, facendo fronte alle carenze delle istituzioni. Ma la sussidiarietà non è solo supplenza, è partecipazione attiva al bene comune. Le istituzioni devono dialogare in modo costruttivo con tutti i gruppi e le associazioni che operano sul territorio, ascoltando i loro bisogni e valorizzandone le peculiarità. Candidandomi per rappresentare il nostro territorio in Consiglio Regionale – conclude Vagnerini – mi impegno alla valorizzazione dell’associazionismo e del volontariato, che significa prima di tutto riconoscerne il valore strategico e quindi soddisfarne i bisogni per garantirne la tutela e lo sviluppo”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>