Giorgia Meloni spinge Baldelli: tanta gente a Pergola per il leader FdI

di 

26 maggio 2015

PERGOLA – Entusiasmo e partecipazione. Almeno 400 persone hanno riempito ieri piazza Ginevri a Pergola per il comizio del leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni, in tour nelle Marche per sostenere la candidatura a governatore di Francesco Acquaroli. Al fianco della Meloni il candidato in consiglio regionale Antonio Baldelli, entrambi applauditissimi. Nella città dei Bronzi dorati sono arrivati da tutta la provincia, da Piandimeleto, Fossombrone, Urbania, Belforte, San Lorenzo in Campo, Fano, Piagge, Frontone, Serra Sant’Abbondio, Cagli.

Dopo l’Inno d’Italia, il leader di FdI ha parlato per mezzora toccando i temi di più stretta attualità, spesso interrotta dagli applausi convinti dei numerosi presenti.

“Sono molto felice di questa tappa a Pergola, una città ottimamente amministrata dalla giunta guidata dal bravissimo sindaco Francesco Baldelli, con il quale ho combattuto per l’abolizione dell’Imu agricola – ha detto Giorgia Meloni – Non si può parlare di buon governo invece per quanto riguarda la regione Marche, dove è arrivata l’ora di cambiare. L’unica alternativa è rappresentata dal nostro candidato presidente Francesco Acquaroli. Gli altri, il Pd e Spacca, che fino all’altro giorno governavano insieme stanno facendo finta di litigare. Sono anni che agli italiani non viene più data la possibilità di andare a votare. Il 31 maggio finalmente possiamo tornare a esercitare questo importante diritto, facciamolo, servono appena 10 minuti. Chi ha sempre creduto nei valori del centrodestra non può rassegnarsi a scegliere tra un candidato di sinistra e uno di centrosinistra. Fratelli d’Italia con i suoi candidati è in campo per costruire l’alternativa”.

E’ stata la stessa Meloni a presentare Antonio Baldelli, a cui la piazza ha tributato un lunghissimo e sentito applauso: “Voglio ringraziare Giorgia per essere venuta ancora una volta a Pergola. Il nostro leader ama il confronto con i cittadini, i comizi in piazza, non come Ceriscioli del Pd che organizza incontri solo nelle sedi del partito. E’ ora di mandare a casa chi ci ha governato male fino ad oggi, chi ha chiuso i nostri ospedali, chi ha distrutto le nostre strade, chi ha affossato il turismo e l’economia. Siamo l’unica alternativa seria e concreta al Pd e a Spacca, che fino all’altro giorno governavano insieme appassionatamente. Il 31 maggio finalmente abbiamo la grande possibilità di cambiare scegliendo chi ha il coraggio di difendere i diritti del nostro territorio”.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>